since 1927Feed aggregator / Sources / News sulla città (capoluogo.it)


Condividi contenuti
Updated: 6 ore 34 min fa

Addio a Blu, il cane eroe tra le macerie

6 ore 58 min ago

Addio a Blu, il cane Labrador del comando provinciale dei vigili del fuoco di Cagliari che scavava nelle macerie dell’Aquila.

Se ne va l’eroe a quattro zampe del Nucleo Cinofili dei vigili del fuoco in Sardegna che in 12 anni ha svolto numerose e impegnative operazioni di salvataggio.

Nel 2008, dopo l’alluvione di Capoterra, aveva partecipato attivamente alla ricerca delle persone scomparse e nel 2009 a L’Aquila,  all’indomani del terremoto, non si era risparmiato, scavando per giorni, senza sosta, tra le macerie.

Nella sua carriera e nei suoi numerosi interventi aveva salvato molte vite umane ma nulla ha potuto contro una breve malattia che l’ha portato via in poco tempo.

Con il suo conduttore Franco Pinna, capo reparto del comando provinciale di Cagliari, aveva partecipato a più di cinquanta operazioni di ricerca di scomparsi.

I colleghi e amici vigili del fuoco di Cagliari gli hanno rivolto per l’ultimo saluto parole commoventi:

 «Le sue forti zampe hanno scavato per le speranze dell’uomo… Sei stato un eroe, lasci un grande vuoto nel cuore del tuo padrone e nel cuore di tutti noi». 

 

Foto tratte da LaStampa

L'articolo Addio a Blu, il cane eroe tra le macerie sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

M5S, i candidati nel proporzionale

7 ore 39 min ago

Sono stati diffusi ieri i nomi dei candidati alle prossime politiche del M5S, nessun aquilano in lizza.

Probabilmente si era capito dalla visita lampo del candidato premier Luigi Di Maio che L’Aquila non avrebbe avuto un ruolo di rilievo in vista delle prossime politiche che si terranno il 4 marzo. Tra i nomi risultati più graditi alla rete per quanto riguarda la quota proporzionale di Camera dei Deputati e Senato, infatti, non figura nessun candidato del posto.

I candidati del M5S alla Camera dei Deputati

Nel collegio Abruzzo 1: Gianluca Vacca, Daniela Torto, Andrea Colletti, Sara Stenta. Candidati supplenti: Daniele Del Grosso, Valentina Matilde Di Michele, Gianni Smarrelli, Manuela Capitano.

Nel collegio Abruzzo 2: Valentina Corneli, Fabio Berardini, Carmela Tomassetti, Giorgio Fedele. Candidati Supplenti: Virginia Maloni, Angelo Bisegna, Daniela Proietti, Mauro Di Crescenzo.

I candidati del M5S al Senato

Nel collegio Abruzzo 1: Gianluca Castaldi, Gabriella Di Girolamo, Stefano Murgo, Cinzia D’Eramo. Candidati Supplenti: Massimo Di Renzo, Barbara Benucci, Raffaello La Cioppa, Fiorella Speranza.

Il nodo del maggioritario, i nomi verranno scelti dal vertice.

Chiuso il momento delle Parlamentarie, rimangono da definire i candidati che andranno a scontrarsi direttamente nei collegi uninominali. Niente consultazioni online, però, per queste nomine, che saranno scelte a livello centrale, per dare consistenza alla battaglia “uno contro tutti” che rischia di vedere il Movimento 5 Stelle in difficoltà.

L'articolo M5S, i candidati nel proporzionale sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

Special Olympics, Paolo Aquilio va in nazionale

7 ore 55 min ago

Paolo Aquilio convocato nella nazionale italiana di pallacanestro per partecipare ai Giochi Mondiali Estivi di Special Olympics 2019 ad Abu Dhabi: un sogno che diventa realtà.

Un sogno che diventa realtà per Paolo Aquilio, atleta della ASD Team Sport L’Aquila che aderisce ai programmi Special Olympics.

In questi giorni è arrivata da Special Olympics Italia la convocazione ai Giochi Mondiali Estivi Special Olympics, che si svolgeranno dall’8 al 22 marzo 2019 ad Abu Dhabi, capitale degli Emirati Arabi.

Paolo Aquilio farà parte della nazionale italiana di pallacanestro e rappresenterà tutto il movimento abruzzese a questo importante evento internazionale.

A tre anni Paolo nuotava, a sette correva in una società di atletica, nonostante tre interventi al piede (torto dalla nascita), a otto ha iniziato a fare canestri giocando con la società di Basket 2K5.

Cosa dire: questa è la trisomia 21 di Paolo nello sport! Una passione incontenibile.
Ha giocato a basket, per 10 anni consecutivi, nell’Aquila Basket dove è stato ben accettato dagli allenatori e dai suoi coetanei: giocava e si divertiva, fino a quando, a 18 anni, sono iniziate le prime difficoltà perché la competizione non era equilibrata.

Nonostante la sua forza d’animo, le diversità rispetto agli altri atleti non hanno giovato a suo favore.

Ha avuto un rallentamento, quasi un disamore per questo sport, fino a quando non è avvenuto l’incontro con Special Olympics ed il suo allenatore Matteo Gioia.

Nuovo vigore ed impegno per il suo desiderio di competizione sportiva.

Apporto fondamentale, in questo cammino, hanno avuto gli atleti partner, ragazzi senza disabilità intellettive, che, con impegno e dedizione, sono riusciti a coinvolgerlo stimolando le sua innata natura di atleta.
Per comunicare a Paolo la bella notizia è stato scelto un palcoscenico di prestigio: la partita di serie A2 di pallacanestro al Palamaggeti di Roseto.

Alla presenza di Francesco Di Girolamo, Presidente Regionale della Federazione Italiana Pallacanestro, la squadra del Roseto Shark ha consegnato a Paolo la lettera di convocazione in un clima di sport e di amicizia con tutti i tifosi ed amici.

È questo un avvenimento importante non solo per Paolo, ma anche per tutto il Team di Special Olympics Abruzzo.

Questa prima convocazione mondiale è il riconoscimento dell’impegno e del lavoro di tutti i giovani atleti, partner, tecnici e familiari che credono nella rivoluzione inclusiva dello sport in un mondo che teme la diversità.

Sicuramente nei prossimi anni altri atleti avranno l’opportunità di vivere questi eventi partecipando ai Giochi Mondiali di Special Olympics , sia invernali che estivi.

È una meravigliosa dimostrazione di come attraverso lo sport si possa crescere e trovare la forza e la determinazione per superare, ogni giorno, i propri limiti e vivere un sogno.

Forse solo lo sport, ma vogliamo sperare e credere che non sia solo così, è in grado di accorciare le distanze, di certo Special Olympics ci riesce.

L'articolo Special Olympics, Paolo Aquilio va in nazionale sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

Cielo sereno o poco nuvoloso

10 ore 5 min ago

Inizio di settimana con tempo decisamente migliore ma non mancheranno annuvolamenti.

La perturbazione che, nella giornata di ieri, ha favorito annuvolamenti e precipitazioni con un graduale calo delle temperature, ha ormai abbandonato la nostra penisola, favorendo un deciso miglioramento delle condizioni atmosferiche anche sulla nostra regione anche se, nelle prossime ore, torneranno a manifestarsi annuvolamenti su gran parte delle regioni centro-settentrionali in quanto l’Italia continuerà a trovarsi sotto la scia di correnti atlantiche che, a partire dal pomeriggio di martedì, lasceranno il posto alla rimonta di un promontorio di alta pressione a cui sarà associata una lunga fase di tempo stabile e prevalentemente soleggiato almeno fino alle prime ore della giornata di venerdì. Gli ultimi aggiornamenti, infatti, evidenziano un ulteriore miglioramento delle condizioni atmosferiche anche sulla nostra regione a partire dal pomeriggio di martedì con nuvolosità in attenuazione e temperature massime in graduale aumento, specie sulle zone collinari, alto collinari e montuose, anche se l’aumento non sarà rilevante, mentre nelle pianure e nelle valli potrebbero manifestarsi banchi di nebbia, specie durante le ore più fredde della giornata. Da venerdì è previsto un graduale aumento della nuvolosità, ad iniziare dalle regioni nord-occidentali e sul settore tirrenico.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo sereno o poco nuvoloso con possibili annuvolamenti sul settore costiero al primo mattino, in attenuazione in mattinata anche se, a partire dalla tarda mattinate e nel corso del pomeriggio, saranno possibili nuovi annuvolamenti che interesseranno gran parte del territorio regionale ma si tratterà di nubi prevalentemente alte e stratificate che non produrranno fenomeni di rilievo, se non occasionalmente, specie sulle zone montuose. Un ulteriore miglioramento è previsto a partire dalla tarda mattinata/pomeriggio di martedì con nuvolosità in graduale attenuazione.

Temperature: Generalmente stazionarie o in ulteriore lieve diminuzione nei valori minimi.
Venti: Deboli dai quadranti orientali o sud-orientali con occasionali rinforzi lungo la fascia costiera.
Mare: Generalmente mosso o molto mosso con moto ondoso in graduale attenuazione.

(Giovanni De Palma – abruzzometeo.org) 

 

L'articolo Cielo sereno o poco nuvoloso sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

Mirkoeilcane, dalla finale di Sanremo a Paganica

Dom, 21/01/2018 - 18:44

Apertura straordinaria del Pocoloco di Paganica (AQ), per il concerto della rivelazione dell’anno: Mirko Mancini, in arte MIRKOEILCANE, uno degli otto finalisti selezionati per le Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2018.

Giovane e promettente cantautore romano, che sta facendo parlare molto di sé, ha lavorato come chitarrista con diversi artisti, composto colonne sonore e ottenuto già diversi riconoscimenti (vincendo il Premio Bindi, il Premio Incanto, Musicultura).
L’apertura del concerto è a cura di AMELIA, progetto musicale abruzzese molto interessante, con Lorenzo di Pasquale che accompagnerà il pubblico durante la cena.
La PHM Events di Chiara Masciovecchio e Diego Fiordigigli ha di nuovo fatto scacco, confermandosi un’associazione culturale di notevole spessore per le iniziative di tutto il territorio abruzzese, e il Pocoloco House of Music conferma la sua identità di vera casa della buona musica.
Inizio concerti alle ore 20:00 di lunedì 22 gennaioIngresso libero. Per i tavoli consigliata prenotazione.

L'articolo Mirkoeilcane, dalla finale di Sanremo a Paganica sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

Illuminazione pubblica a Piazza Duomo, ultimati i lavori

Dom, 21/01/2018 - 18:08

Ultimati i lavori di ripristino dell’illuminazione pubblica a Piazza Duomo.

Da diversi giorni si erano registrati infatti problemi all’illuminazione della piazza e c’è voluto qualche giorno per tornare alla normalità: oggi la conclusione dei lavori.

La parte interessata dagli interventi è stata quella interrata, con alcuni cavi obsoleti da sostituire.

In questi giorni, alcuni cittadini avevano segnalato il guasto ala redazione de Il Capoluogo, sottolineando anche le problematiche legate alla vivibilità e alla sicurezza di Piazza Duomo in una situazione del genere.

L'articolo Illuminazione pubblica a Piazza Duomo, ultimati i lavori sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

Gran Sasso Rugby cede al Perugia

Dom, 21/01/2018 - 17:46

Non riesce la rimonta ai grigiorossi, che cedono al Perugia 26 – 20.

Il quindici di Umberto Lorenzetti, partito per la seconda volta in otto giorni verso il capoluogo umbro con diverse assenze ed una panchina corta, dopo una difficile settimana, non inizia l’incontro nel migliore dei modi, subendo subito una marcatura pesante da parte dei padroni di casa.

Risponde Du Toit al piede sulla falsariga della partita precedente, sono ancora però i biancorossi a varcare la linea di meta per il 14-3 finale del primo tempo. Ma se la prima frazione di gioco lascia il dubbio che la partita si possa decidere su episodi a favore dell’una o l’altra squadra, nei primi 20 minuti del secondo i padroni di casa scavano il solco, portandosi con altre due segnature di Bellezza e Crotti sul 20-6.

Con 14 punti di vantaggio e il bonus in tasca Perugia allenta forse la tensione, lasciando spazio agli ospiti, che, complici i cambi avversari e la determinazione a non mollare fino alla fine, si riportano sotto break marcando due mete negli ultimi 10 minuti.

Alla fine della partita, vinta con merito dai padroni di casa, c’è da pensare che con qualche minuto in più concesso da Chirnoaga, sarebbe potuto arrivare anche un risultato positivo:

“Ci abbiamo quasi creduto nel finale – dice il DG Anibaldi – ma la cosa più importante in questa seconda fase è restare concentrati, divertirsi e continuare ad andare avanti dando spazio a tutti i componenti della rosa. I giovanissimi Luca Cortesi, Capone e Alessio Di Febo, che oggi ha anche marcato una meta, sono ormai stabilmente in squadra ed è importante che continuino a maturare esperienze di gioco”.

Largo ai giovani dunque, vicini ai senatori della squadra, che ogni domenica, con cuore, sacrificio ed orgoglio, lontani magari dagli entusiasmi dei primi anni di serie A, mettendo da parte famiglie, impegni e riposo, portano avanti questa bella avventura.

Si torna dunque a casa con la nota positiva di un punto di bonus guadagnato, punto da cui ripartire per recuperare le forze in vista di domenica prossima, quando a Villa scenderà la Pro Recco, vincente oggi tra le mura amiche contro la Primavera Roma per 24-15.

Barton Cus Perugia – Gran Sasso Rugby 26-20 (14-3 p.t.)

Perugia – Pian di Massiano
Barton Cus Perugia – Gran Sasso 26-20 (14-3 dpt)
Barton: Masilla, Vizioli, Crotti, Franzoni, Betti (24′ st Salvadori), Bigarini, Paoletti, Bellezza M. (32′st Bellezza E.), Scaloni, Khayari (16′ Bello), Delorenzi (11′st Milizia), Mazzanti (33′st Gatti), Pettirossi, Alunni Cardinali (16′ Zualdi), Cecchetti (32′st Macchioni). A disp.: Gioè. All.: Speziali.
Gran Sasso: Du Toit, Capone, Mistichelli, Giampietri, Chiarizia (1′st Alfonsetti), Feneziani, La Chioma (16′st Valdrappa), Pattuglia, Lofrese (20′st Cortesi L.), Suarez, Di Cesare (20′st Cortesi A.), Santavenere, Di Febo, Iezzi, Mandolini (16′st Paolucci). A disp.: Tresca, Eusani. All.: Lorenzetti.
Arbitro: Gabriel Chirnoaga (RM)
Marcatori: pt 10′ mt. Masilla tr. Masilla (7-0), 12′ cp Du Toit (7-3), 40′ mt. Paoletti tr Masilla (14-3) st 6′ cp Du Toit (14-6), 9′ m Bellezza M. (19-6), 16′ m Crotti tr Masilla (26-6), 33′ mt. tecnica Gran Sasso (26-13), 40′ mt. Di Febo A. tr. Du Toit (26-20)
Ammonizioni: 7′st giallo Suarez (Gran Sasso).
Man of the match: Cecchetti (Perugia)
Note: bella giornata di sole, circa 100 presenze.

L'articolo Gran Sasso Rugby cede al Perugia sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

L’Aquila Rugby parte col botto: 52-0 all’Ottopagine Benevento

Dom, 21/01/2018 - 17:36

Parte col piede giusto L’Aquila Rugby Club nella Poule Promozione 1 di Serie A. Di fronte al caloroso pubblico del Fattori i neroverdi battono l’Ottopagine Benevento 52-0, conquistando il bonus offensivo grazie alle otto mete realizzate.

I primi minuti vedono L’Aquila in avanti, con l’esordiente mediano di apertura Santiago Viacava che mostra buoni spunti e velocità palla in mano. Ad aprire le danze è Marcello Angelini, con un’azione alla mano corale da parte dei neroverdi. Replica al 20′ il capitano Carlo Cerasoli – nominato a fine gara man of the match – che penetra la difesa beneventana e schiaccia oltre i pali.

Nel finale di tempo i neroverdi segnano ancora con Francesco Rossi e Nicolò Speranza, arrivando alla pausa sul 26-0 e con il bonus offensivo già conquistato.

Nella ripresa L’Aquila non allenta la presa e sigla la quinta meta con Dario Basha dopo due minuti. Al 51′ è un’azione multifase a portare in meta Alessandro Troiani. Sul 40-0 la partita perde di intensità e si ravviva solo per le due mete sul finale (Gianmarco Cialente e Nicola Rettagliata) e per animi tesi a pochi minuti dalla fine, quando l’arbitro Miconi commina un rosso al mediano di mischia ospite Mario Caporaso, per un battibecco con l’allenatore neroverde Rotilio, e per un cartellino giallo all’aquilano Alessio Ponzi.

“La partita mi è piaciuta – commenta dopo la gara l’allenatore Pierpaolo Rotilio – possiamo ancora lavorare per velocizzare il gioco e nei punti di incontro, dove il pallone deve uscire più velocemente. Ma comunque, nonostante qualche errore individuale, abbiamo giocato bene e ho visto una squadra concentrata per ottanta minuti”.

“E’ stato un test importante anche per vedere Viacava, che si è appena unito al gruppo – continua Rotilio – le valutazioni sono positive, la sua presenza contribuisce ad un maggior equilibrio in campo, soprattutto per l’attacco”.

Domenica prossima prima trasferta della poule a Piacenza, contro i Lyons, tra i favoriti del girone:

“Affronteremo nelle prossime settimane squadre molto organizzate e mature, e già da domenica potremo fare una valutazione per il prosieguo del campionato”.

La classifica della Serie A – Poule Promozione 1: L’Aquila RC; Cus Genova; Lyons Piacenza 5; Cavalieri Prato Sesto, Ottopagine Benevento, Accademia FIR 0.

____

L’Aquila, stadio “Tommaso Fattori” – domenica 21 gennaio, ore 14:30
Campionato nazionale di Serie A – Poule promozione, girone 1 / I giornata

L’AQUILA RUGBY CLUB v OTTOPAGINE BENEVENTO 52-0 (26-0)

Marcatori: p.t. 14′ m. Angelini tr. Viacava (7-0); 20′ m. Cerasoli (12-0); 34′ m. Rossi tr. Viacava (19-0); 40′ m. Speranza tr. Viacava (26-0); s.t. 42′ m. Basha tr. Viacava (33-0); 51′ m. Troiani tr. Viacava (40-0); 59′ m. Cialente (45-0); 65′ m. Rettagliata tr. Viacava (52-0)

L’AQUILA RUGBY CLUB: Cialente; Palmisano, Speranza, Angelini (51′ Ciofani), Rettagliata G. (51′ Sansone); Viacava, Carnicelli (58′ Angelozzi P.); Cerasoli (c) (52′ Fusco), Basha, Ponzi; Grassi (37′ Troiani), Vaschi; Rossi (78′ Rettagliata N.), Rettagliata N. (68′ Pupi), Barducci (46′ Tinari).

All.: Troiani / Rotilio

OTTOPAGINE BENEVENTO: Cioffi; Altieri, Ciarla (71′ Giangregorio L.), Casillo (41′ Carluccio), Timossi (71′ , Botticella M.), Caporaso; Moylan, Luciani (41′ Ricco), Russo (61′ Melillo); Giangregorio P., Valente (55′ Calicchio); Notariello, Botticella L. (51′ Mirra), Bosco (c).

A disposizione non entrati: Passariello.

All.: Gramazio.

Arbitro: Meconi (Roma)
Cartellini: 73′ rosso Caporaso (Benevento); 75′ giallo Ponzi (L’Aquila)
Calciatori: Viacava (L’Aquila) 6/8
Punti conquistati in classifica: L’Aquila Rugby Club 5; Ottopagine Benevento 0.
Note: giornata di sole, terreno in buone condizioni. Spettatori 350 ca.
Man of the match: Carlo Cerasoli (L’Aquila Rugby Club)

L'articolo L’Aquila Rugby parte col botto: 52-0 all’Ottopagine Benevento sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

Rugby, il Catania vince a Paganica

Dom, 21/01/2018 - 17:26

I rossoneri paganichesi hanno affrontato in casa l’Amatori Catania, seconda in classifica.
La partita è stata bella e spettacolare, giocata a viso aperto da entrambe le compagini. E il risultato di 41 a 34 ne è la conferma.

Parte bene il Paganica che si porta in vantaggio sul 3 a 0. Immediata la reazione del Catania che con una meta non trasformata si porta in vantaggio. I rossoneri non subiscono il colpo e con belle azioni si installano nella metà campo avversaria. In una di queste azioni producono una meta di pregevole fattura. Rotellini trasforma. Il punteggio è di 10 a 5.

Ma i catanesi dimostrano di essere una squadra solida e compatta venuta con l’intenzione di fare risultato pieno.

Si riversano quindi in avanti e riescono a concretizzare il proprio gioco con una meta trasformata. La partita prosegue con il risultato di 12 a 10. Il Catania produce molte azioni e molto possesso palla. Il Paganica deve quindi difendersi e lo fa in maniera efficace. A lungo andare però i catanesi operano il break portandosi sul 22 a 10 con due mete non trasformate. Con questo risultato si chiude il primo tempo.

Nell’inizio della ripresa ci si aspetta una reazione dei rossoneri ma invece è il Catania che alza l’intensità della partita e allarga ancora la forbice del punteggio.

Il Paganica però non molla. Con una bella azione della linea trequarti i rossoneri riescono a violare per la terza volta la meta etnea. I siciliani dimostrano però di essere una squadra pronta al salto di categoria producendo un gioco veloce e interessante. Si portano così sul punteggio di 41 a 17.

Ci si aspetta il crollo dei paganichesi che invece reagiscono con orgoglio. Prendono il mano il gioco e dimostrano la loro dimensione di squadra tenace e decisa. Il Paganica si riversa in attacco e si porta sul punteggio di 41 a 31.

Il Catania soffre questa situazione e solo per mancanza di cinismo il Paganica non ribalta il risultato. Tuttavia con un calcio piazzato i rossoneri si portano sul 34 a 41 conquistando due punti di bonus.

Chiediamo al coach Rotellini le sue impressioni.

“Abbiamo giocato contro una squadra di assoluto livello. Avevo chiesto ai miei ragazzi di approcciare questa partita nel migliore dei modi per capire quale sia davvero la nostra dimensione. Penso che i ragazzi abbiano rispettato per buona parte della partita quello che mi aspettavo. Ci sono stati però dei cali attitudinali che hanno permesso ai siciliani di realizzare troppi punti. Dobbiamo migliorare e dare continuità alle nostre potenzialità per fare un salto di qualità nei risultati.”

L'articolo Rugby, il Catania vince a Paganica sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

L’Aquila Calcio, Battistini: “Bravi a non perdere la bussola”

Dom, 21/01/2018 - 17:09

Post Nerostellati-L’Aquila, mister Battistini: “Eravamo preparati sulla carta, l’importante è stato restare ordinati”. Mister Di Corcia: “Ho passato bei giorni a L’Aquila. Ora bisogna rimboccarsi le maniche”. Di Claudia Giannone

Nel post Nerostellati-L’Aquila, vinta dai rossoblù in rimonta per 3-1, giunge ai microfoni della stampa il tecnico aquilano Pierfrancesco Battistini.

“Siamo stati bravi a non perdere la bussola oggi: va riconosciuto il merito ai Nerostellati, che devono cercare punti per la salvezza. Eravamo preparati sulla carta a questa difficoltà, ma l’importante è stato restare ordinati. Non dobbiamo avere alcun rammarico per ciò che è stato: continuiamo solo a chiedere tranquillità alla squadra”.

Parla il nuovo tecnico dei Nerostellati Aldo Di Corcia, grande ex conoscenza del calcio rossoblù.

“Il destino oggi ha voluto farmi esordire contro L’Aquila. Ho passato bei giorni in città: ho dato tanto e ricevuto tanto. Oggi non ci siamo abbassati troppo: L’Aquila ha qualità, mette in difficoltà. È un’ottima squadra. Speravo in un risultato diverso, a questo punto bisogna rimboccarsi le maniche. Fino a quando la classifica non ci condannerà, non saremo retrocessi”.

L'articolo L’Aquila Calcio, Battistini: “Bravi a non perdere la bussola” sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

Nuvoloso, peggioramento in nottata

Sab, 20/01/2018 - 07:39

Rovesci al mattino, temporaneo miglioramento in giornata, peggiora dalla nottata.

La nostra penisola continua ad essere interessata dal transito di veloci sistemi nuvolosi preceduti da un rinforzo dei venti di libeccio che, nella giornata di ieri, hanno favorito un nuovo aumento delle temperature e un progressivo rinforzo del Garbino anche sulla nostra regione, mentre in queste ultime ore il tempo è peggiorato a causa del transito di un sistema nuvoloso che, nelle prossime ore, favorirà ancora annuvolamenti e occasionali precipitazioni, in temporaneo miglioramento nel corso della mattinata e nel pomeriggio, con ampie schiarite a partire dal settore occidentale. Si tratterà ancora una volta di un miglioramento temporaneo in attesa del transito di un nuovo veloce sistema nuvoloso proveniente dalla Francia che, a partire da stasera-notte, si avvicinerà alla nostra regione e sarà preceduto da un nuovo temporaneo rinforzo dei venti di Libeccio (Garbino sul versante orientale). Perturbazione che favorirà un veloce peggioramento ad iniziare dalle zone montuose e sul settore occidentale, con rovesci nell’aquilano e sulla Marsica, nevosi sui rilievi al disopra dei 1300-1500 metri, a partire dalle prime ore della mattinata di domenica, mentre nel corso della mattinata assisteremo ad una graduale estensione della nuvolosità e dei fenomeni (a carattere sparso) verso il settore orientale ma si tratterà di una fase piuttosto veloce a cui farà seguito un nuovo rapido miglioramento ad iniziare dalla tarda mattinata e nel corso del pomeriggio-sera. Nei primi giorni della prossima settimana è previsto un ulteriore miglioramento delle condizioni atmosferiche che, tuttavia, si concretizzerà soprattutto dalla serata di martedì, a causa dell’espansione di un promontorio di alta pressione che, alla base dei dati attuali, garantirà tempo stabile e temperature in aumento almeno fino alla giornata di venerdì.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo nuvoloso o molto nuvoloso con annuvolamenti più consistenti sul settore orientale e costiero, dove non si escludono precipitazioni, specie al primo mattino, in graduale miglioramento nel corso della mattinata con ampie schiarite ad iniziare dal settore occidentale, in estensione verso le restanti zone entro il pomeriggio. Si tratterà di un miglioramento temporaneo che proseguirà fino alla tarda serata, in attesa del transito di un nuovo sistema nuvoloso preceduto da un temporaneo rinforzo dei venti di Libeccio (Garbino sul versante orientale) e precipitazioni ad iniziare dal settore occidentale e sulle zone montuose, dove assumeranno carattere nevoso al disopra dei 1300-1500 metri, specie sui rilievi che si affacciano sul versante occidentale. Nuvolosità e fenomeni si estenderanno, carattere sparso, anche verso le restanti zone entro le prime ore della mattinata di domenica, mentre dalla tarda mattinata assisteremo ad un nuovo miglioramento delle condizioni atmosferiche ad iniziare dal settore occidentale, in estensione verso il settore adriatico entro la tarda mattinata/primo pomeriggio.

Temperature: In diminuzione nelle prossime ore, specie sul versante orientale della nostra regione. Da stasera-notte è previsto un nuovo temporaneo aumento sul settore orientale e costiero a causa del rinforzo dei venti occidentali.
Venti: Deboli dai quadranti settentrionali con occasionali rinforzi lungo la fascia costiera. Da stasera-notte tenderanno nuovamente a provenire dai quadranti occidentali, rinforzando, specie sulle zone montuose e sul settore orientale.
Mare: Generalmente mosso, localmente molto mosso in mattinata.

(Giovanni De Palma – abruzzometeo.org) 

 

L'articolo Nuvoloso, peggioramento in nottata sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

Cementificio, Consiglio comunale congiunto

Ven, 19/01/2018 - 19:45

I sindaci dei comuni della Valle dell’Aterno pronti per un Consiglio comunale congiunto.

Un documento condiviso e un Consiglio comunale congiunto, questo l’esito della riunione di questa sera tra i sindaci dei comuni della Valle dell’Aterno sulla questione del cementificio di Cagnano Amiterno che da ottobre, in parziale sostituzione del carbone, ha iniziato a bruciare Css, un derivato dei rifiuti urbani. Grande l’apprensione che ha destato la vicenda, tanto che i sindaci hanno deciso di riunirsi per decidere il da farsi.

Il Consiglio comunale congiunto: verrà chiesto lo stop all’utilizzo del Css nel cementificio di Cagnano.

Si alzerà univoca la voce del territorio contro l’utilizzo del Css nell’inceneritore del cementificio di Cagnano Amiterno. A ribadire la propria contrarietà sarà infatti un Consiglio comunale speciale. Comprenderà infatti quasi tutti i Consigli comunali della Valle dell’Aterno, tranne quello di Cagnano Amiterno, il cui sindaco sembra essersi defilato dalla battaglia. La riunione straordinaria è prevista per la prossima settimana.

Adempimenti alle prescrizioni, i sindaci vogliono vederci chiaro.

Preliminarmente i sindaci vogliono comunque chiarezza circa alcuni adempimenti a carico del cementificio. Una volta chiarito questo aspetto, i sindaci sono comunque determinati a conseguire l’unico risultato considerato positivo: lo stop all’utilizzo del Css nell’impianto.

L'articolo Cementificio, Consiglio comunale congiunto sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

Campotosto: Da Regione supporto, non ordini

Ven, 19/01/2018 - 17:29

Il Primo cittadino del paese abruzzese risponde agli attacchi della Minoranza e lancia un appello: «Basta polemiche, mettiamoci tutti al lavoro». Quintiliani: «Presto pagina Facebook istituzionale per contrastare il chiacchiericcio con notizie certe».

«Nessun Commissariamento. La Regione Abruzzo, rispondendo ad una nostra esplicita richiesta, ci ha semplicemente offerto un sostegno istituzionale e messo a disposizione tre professionisti molto esperti per facilitare e ottimizzare la gestione del post sisma». Il sindaco di Campotosto, Luigi Cannavicci, fa il punto sulla dibattuta delibera della Giunta regionale abruzzese “Atto di indirizzo per l’adozione di misure a sostegno del Comune di Campotosto per la facilitazione realizzativa della gestione post sisma 2017” e risponde alle critiche sollevate, nei giorni scorsi, dai consiglieri di minoranza del comune montano.

«Questa delibera così bersagliata – chiarisce Cannavicci – nasce da una riunione operativa fortemente voluta dalla Regione per avere un quadro chiaro della situazione di Campotosto e per progettare interventi di supporto concreti. A valle del confronto e al fine di offrire al Comune un sostegno efficace nel post sisma, il presidente della Regione Luciano D’Alfonso ci ha semplicemente assegnato tre risorse che ci aiuteranno nella gestione delle criticità senza chiedere nulla in cambio; a differenza della Minoranza che, invece, pretende un posto in Giunta per fornire la propria collaborazione. Il posto in Giunta si conquista con le elezioni e non con i ricatti. Se i consiglieri di minoranza vogliono solo il bene e la rinascita del paese perché non si mettono a disposizione senza chiedere nulla in cambio?  Le elezioni le hanno perse a giugno 2016, non possono pretendere di rientrare dalla finestra».

Per quanto riguarda il bilancio, altro aspetto criticato dalla Minoranza, il Primo cittadino sottolinea che «è difficile portare a termine un’attività se non si hanno le persone indispensabili per farlo». «Ci siamo visti rifiutare la nomina del segretario comunale e abbiamo dovuto forzare il rientro del ragioniere per la stesura del bilancio, ragioniere che è stato assente per malattia per oltre un mese di fila. In queste condizioni è impossibile non far slittare i tempi», spiega.

«Il presidente D’Alfonso – rileva il consigliere comunale Alberico Quintiliani – ha più volte ribadito il concetto di superamento delle logiche “minoranza e opposizione”, sottolineando che presentare ricorsi porta solo alla destabilizzazione del sistema di amministrazione, con la conseguenza che non si è in grado di utilizzare i fondi messi a disposizione dagli enti statali. Alla fine chi ci rimette è sempre il tessuto sociale, che stenta ad essere ricucito e che anzi si lacera sempre di più. La risposta della Minoranza è stata un ricorso alla Corte dei Conti e l’accusa a D’Alfonso di avere di fatto commissariato il Comune».

In relazione ai dipendenti e in risposta ai rilievi sul tema della Minoranza, il sindaco precisa, inoltre, che a Campotosto «i responsabili dei vari uffici coincidono con l’unico dipendente di cui quell’ufficio è composto». «Nella carenza di personale in cui si trova il Comune –sottolinea – dobbiamo solo ringraziare il presidente D’Alfonso per averci fornito l’aiuto di tre professionisti qualificati. Lucia Pandolfi, ex sindaco di Montereale e attuale braccio destro di D’Alfonso, avrà la funzione di coordinare i rapporti tra Comune e Regione».

«Riguardo la gestione sisma del 6 aprile 2009 – rileva, infine, Cannavicci – facciamo notare come, ad oggi, tranne qualche caso isolato, gli aggregati si trovano tutti nella medesima situazione: mucchi di macerie con le erbacce. E di anni ne erano passati oltre sei quando, a giugno 2016, l’attuale Minoranza ha perso le elezioni. Se dopo oltre sei anni tutto è rimasto invariato, un aiuto in questo senso per districarsi tra le norme che regolano questo tipo di attività non farebbe comodo? Non per vantarci, ma almeno la nostra amministrazione ad un anno dal terremoto ha sistemato tutte le pratiche burocratiche che consentiranno di partire con la rimozione delle macerie entro la fine del mese di gennaio 2018, chiaramente neve permettendo».

Il Comune di Campotosto annuncia, infine, nuove iniziative per migliorare la comunicazione con la popolazione. «Presto – spiega Quintiliani – sarà creata la pagina Facebook istituzionale del Comune di Campotosto, pagina esclusivamente informativa dove saranno postate tutte le attività in corso e lo stato in cui si trovano. La pagina vuole essere una fonte di notizie certe, che non provengono dal sentito dire o dalle “chiacchiere da bar”. Il Comune sta, inoltre, predisponendo anche un indirizzo di posta elettronica per raccogliere le idee e i suggerimenti di chiunque voglia collaborare a ricreare l’identità del nostro amato territorio».

«Sono sicuro – conclude il sindaco di Campotosto – che con la collaborazione di tutti potremmo costruire un modello di paese montano che potrebbe esserci invidiato da tutta Europa. Le potenzialità che offre il nostro territorio sono enormi, sta a tutti noi saperle valorizzare nel modo più giusto. Rimbocchiamoci le maniche e mettiamoci tutti al lavoro».

L'articolo Campotosto: Da Regione supporto, non ordini sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

Collemaggio, turisti ogni giorno

Ven, 19/01/2018 - 17:06

Tanti i visitatori che accorrono a Collemaggio tutti i giorni. La basilica restaurata dopo otto anni dal sisma e riaperta un mese fa.

C’è chi prega, chi osserva attento ogni dettaglio, chi passeggia in lungo e in largo all’interno della Basilica tanto attesa. Siamo a Collemaggio, a un mese dalla sua riapertura.

Di visitatori se ne contano tanti tutti i giorni, sono aquilani e turisti che arrivano da fuori. I più attenti e affezionati si godono anche lo spettacolo esterno, sul lato sinistro soprattutto, dove c’è la Porta Santa, anch’essa restaurata dopo i danni del terremoto 2009.

La Chiesa è aperta tutti i giorni dalle 9 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18. Nella prima mezz’ora di questo venerdì già una decina di visitatori hanno raggiunto la Basilica, scrigno di storia e cristianità.

Il restauro è stato sovvenzionato dall’Eni con la progettazione dei lavori eseguita dalla Sovrintendenza Archeologica e delle Belle Arti. Anche le spoglie di Papa Celestino V sono tornate nella basilica.

Sabato 20 gennaio, in occasione della ricorrenza di San Sebastiano, patrono degli agenti di polizia locale, si terrà una funzione religiosa, alle ore 10, nella Basilica di Santa Maria di Collemaggio. Lo rende noto il comando di Polizia Municipale. La funzione sarà officiata dall’Arcivescovo dell’Aquila, monsignor Giuseppe Petrocchi, alla presenza dei vertici dell’amministrazione comunale e delle massime autorità civili e militari. Al termine della celebrazione, sul sagrato della basilica, monsignor Petrocchi procederà alla benedizione del personale e dei mezzi di Polizia municipale. [FM]

 

L'articolo Collemaggio, turisti ogni giorno sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

Tempera, proiezione al Centro Culturale

Ven, 19/01/2018 - 16:51

Prosegue con un buon successo di pubblico la rassegna cinematografica presso il Centro culturale nella frazione di Tempera, in programma la proiezione del film The Host di Andrew Niccol (Usa, 2013), lungometraggio tratto dall’omonimo romanzo di fantascienza di Stephenie Meyer.

L’iniziativa è sostenuta con i fondi otto per mille della Chiesa Valdese ed è organizzata e promossa dall’Associazione culturale Tempera Onlus in collaborazione con l’Istituto Cinematografico dell’Aquila. Gli operatori culturali della “Lanterna Magica” propongono due cicli distinti di proiezioni: uno interamente dedicato al genere della fantascienza mentre la seconda parte cinematografica verterà sul mondo dell’adolescenza.

Al termine dell’intero calendario, è prevista la realizzazione di un breve cortometraggio che avrà come tema centrale il rapporto genitori-figli. Il prodotto audiovisivo vedrà protagonisti giovani ragazzi ed adulti coinvolti nel progetto.

L’evento si svolgerà sabato 20 Gennaio alle ore 17,30. Ingresso libero per tutte le attività in programma.

L'articolo Tempera, proiezione al Centro Culturale sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

Furti a Paganica: Hanno rubato la mia intimità

Ven, 19/01/2018 - 16:00

E’ allarme furti: tre villette prese di mira. Lo scorso venerdì a Paganica, nel quartiere residenziale, i ladri colpiscono indistrurbati. Portano via quel che possono e lasciano danni enormi nelle case, forse maggiori del bottino conquistato.

Vestiti, cassetti, piatti e oggetti di ogni genere scaraventati a terra, l’asciugacapelli gettato nel water, il televisore sul tavolo pronto per essere portato via. Ecco cosa resta dopo un furto: una vera e propria Babele. E’ accaduto a Paganica all’interno di tre villette, nel quartiere residenziale alle porte del paese. E’ quasi sera, è già buio, nessuna delle tre famiglie è ancora rientrata a casa.

Il Capoluogo ha intervistato una delle vittime della “razzia”.

“Mi hanno rubato pure l’intimità” – racconta il ragazzo. “I ladri hanno infilato le mani dovunque, in posti impensabili come nei cassetti del bagno o della cucina tirando fuori ogni cosa”.

Lo scenario della camera da letto non ha nulla da invidiare alle altre stanze: materasso e rete capovolti contro una parete. “I ladri probabilmente hanno cercato i soldi ovunque, ma non ne avevo molti in casa. Hanno preso i miei affetti personali, tra cui l’oro che ho da bambino e pure la bigiotteria”.

Non hanno risparmiato nulla. “Ci ho messo giorni per sistemare la mia casa: ho lavato ogni cosa e messo a posto tutto”.

Poi subentra la paura perché “capisci che i ladri ti hanno osservato,  hanno seguito i tuoi movimenti e poi messo a segno il colpo. Appena esci un attimo,  mettono le mani nelle tue cose! E’orribile!”

Le villette colpite sono state tre nel tardo pomeriggio dello scorso venerdì: stessa modalità, stessi ladri si presume. La polizia dell’Aquila è intervenuta immediatamente dopo l’allarme del ragazzo.

L'articolo Furti a Paganica: Hanno rubato la mia intimità sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

Franzetti e Pedroni in concerto

Ven, 19/01/2018 - 14:36

Torna a L’Aquila la star del violoncello Luca Franzetti con il pianista Simone Pedroni per “Riflessi di pace. America e Russia tra XX e XXI secolo” con musiche di John Williams autore di celebri colonne sonore.

Due straordinari musicisti italiani, fra i migliori della scena internazionale, il violoncellista Luca Franzetti e il pianista Simone Pedroni si esibiscono per la Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli”, domenica 21 gennaio con inizio alle ore 18 presso l’Auditorium del Parco. Un ritorno a L’Aquila, quello di Luca Franzetti, già apprezzato dal pubblico in altre occasioni ed in particolare per il concerto inaugurale dello stesso Auditorium del Parco nel 2012, essendo stato primo violoncello dell’Orchestra Mozart diretta da Claudio Abbado.

In questa occasione Franzetti condivide il palco con il virtuoso pianista e compositore Simone Pedroni, una personalità eclettica, musicista di raffinata libertà interpretativa; insieme propongono un programma singolare: “Riflessi di pace. America e Russia tra XX e XXI secolo“.

Infatti, la prima parte conduce oltre oceano, nell’America hollywoodiana, attraverso le musiche di John Williams, autore di celebri colonne sonore, vincitore di ben 5 Premi Oscar, con oltre 50 Nominations: la sua musica dal 1968 ad oggi ha contribuito al successo di film quali Schindler’s List, Salvate il soldato Ryan, Lo squalo, Nato il quattro luglio, Mamma, ho perso l’aereo, E.T. L’extraterrestre, senza contare le serie di Indiana Jones, di Harry Potter, di Star Wars e tantissimi altri.

In concerto i due artisti interpretano pagine di Williams tratte dalle colonne sonore di: “Sette Anni in Tibet”, “Storia di una ladra di libri”, “Memorie di una Geisha”.

La seconda parte del programma conduce nella Russia espressiva, profondamente contenuta nella Sonata op. 40 di Šostakovic.

Due artisti, dunque, punti di riferimento del concertismo italiano, si incontrano per condividere con il loro pubblico un programma singolare ed innovativo, che mette in relazione due mondi culturali apparentemente molto lontani fra loro: due mondi che, alla fine del secolo scorso, hanno portato l’umanità sull’orlo della catastrofe nucleare ma che, allo stesso tempo, si sono profondamente compenetrati e, in fondo, amati nelle loro contraddizioni. Tutto ciò è espresso nelle musiche presentate in questo originale progetto per violoncello e pianoforte.

Appuntamento il 21 gennaio con inizio alle ore 18 presso l’Auditorium del Parco.

L'articolo Franzetti e Pedroni in concerto sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

Pericolo salmonella, abbattute 5mila galline

Ven, 19/01/2018 - 12:50

Abbattute cinquemila galline e distrutte 116mila uova nella zona nord est della città per evitare il pericolo salmonella. L’allevatore sarà risarcito: 34 mila euro, disposti con una ordinanza emanata due giorni fa dal sindaco Biondi, trasmessa alla Regione e alla direzione dell’ASL per il pagamento.

La necessità di abbattimento degli animali è stata evidenziata a seguito dei controlli delle scorse settimane effettuati dall’ASL: una volta accertato il pericolo diffusione della salmonella, l’unica cosa da fare è l’abbattimento delle galline e delle uova, vista l’alta possibilità di contagio per gli umani.

Niente a che vedere con gli allarmi lanciati da qualche mese dagli allevamenti del nord Italia: dallo scorso agosto sono decine di migliaia le galline soppresse prima per il pericolo aviaria e poi per il Fipronil, l’insetticida tossico utilizzato in molte cascine.

L'articolo Pericolo salmonella, abbattute 5mila galline sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

Fondazione Carispaq pensa all’acquisto

Ven, 19/01/2018 - 11:40

Manifestazione di interesse da parte della Fondazione Carispaq all’acquisto del palazzo dell’ex Cassa di Risparmio dell’Aquila in corso Vittorio Emanuele.

Arriva da Roberto Marotta, ex presidente della Fondazione Carispaq e attuale membro del cda della Bper, proprietaria dell’immobile, l’annuncio durante una conferenza stampa per la presentazione delle attività della Fondazione nel 2017. Come riporta il quotidiano Il Centro, Marotta ha confermato la possibilità che la Fondazione acquisti il palazzo di corso Vittorio Emanuele: «È una possibilità molto concreta».

Palazzo Carispaq e il piano di investimenti, la strada per concretizzare l’idea. Intanto i proventi della gestione del partimonio hanno già fruttato 5 milioni di euro.

«La Fondazione – ha spiegato Marotta – ha sull’immobile un diritto di prelazione. Quel palazzo è stato costruito con i risparmi degli aquilani, sarebbe il caso che rimanesse un bene della città e non venisse venduto magari a qualche catena di negozi americana». Dal presidente della Fondazione, Marco Fanfani, la strada per concretizzare l’ipotesi: «Entro la fine dell’anno dovremmo trovare una soluzione, la Bper si è detta interessata a rientrare, ma riprenderebbe, eventualmente, solo due piani e mezzo. Per noi quel palazzo non può essere un costo; se decidessimo di esercitare il diritto di prelazione, dovremmo trovare forme di redditività per coprire le spese di gestione». Al netto dell’operazione, comunque, il bilancio del 2017 delle attività istituzionali della Fondazione parla di 5 milioni di euro di proventi dalla gestione del patrimonio.

Ipotesi affitto alla stessa Bper o ad altri enti e privati.

Una delle possibilità per dare redditività a tutta l’operazione, potrebbe essere quella di affittare i locali riacquistati, come precisato da Marotta. La possibilità di affittare i locali del palazzo potrebbe essere diretta sia alla stessa Bper che ad altri enti. Si potrebbe poi decidere di affittare i locali anche a negozi o privati.

Il bilancio 2017 della Fondazione.

Secondo i dati diffusi dalla Fondazione, nel 2017 sono stati finanziati 465 progetti  per un importo complessivo di circa 2.150.607 di euro, i proventi della gestione ammontano a circa 5 milioni di euro con una redditività media netta degli investimenti di circa il 3,5 %, oltre 35 milioni di euro di erogazioni deliberate; al 31 dicembre il patrimonio complessivo si attesta sui 146 milioni di euro.

L'articolo Fondazione Carispaq pensa all’acquisto sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

Maldicenza, Festa Asburgica al Parco del Castello

Ven, 19/01/2018 - 11:39

Al via sabato 20 gennaio per il Pianeta Maldicenza il concorso d’arte critica e la grande festa al Parco del Castello, in giuria una delegazione di Amatrice.

Dodici lavori, sui 20 presentati, sono stati ammessi alla finale del Concorso d’arte critica della tredicesima edizione de “Il Pianeta Maldicenza”, la manifestazione allestita dalla Confraternita dei Devoti di Sant’Agnese e dalle Congreghe agnesine che fanno parte del Comitato Organizzatore, con il patrocinio e il sostegno del Comune dell’Aquila. La selezione è stata effettuata dalla speciale Commissione tecnica presieduta da Walter Capezzali, sulla base dei criteri previsti dal bando di partecipazione dello scorso novembre.
I lavori (in allegato, la scheda con i titoli e il nome della Confraternita abbinata) saranno rappresentati domani pomeriggio, sabato 20 gennaio, a partire dalle 16, all’ Auditorium del Parco del Castello dell’Aquila. Ogni esecuzione durerà circa 6 minuti, come previsto dal bando. L’elaborato vincitore sarà scelto da due giurie, una popolare e una, come accaduto già lo scorso anno, composta da una delegazione di Amatrice guidata dai consiglieri comunali Federico Capriotti e Alessia Santarelli. Con loro, da Amatrice verranno anche Marco Monti, Jessica Di Giamberardino, Serena Casini e Rosanna Santarelli. Il coordinamento sarà di Walter Capezzali. La giuria popolare, invece, sarà formata da rappresentanti dell’Associazione nazionale della Polizia di Stato (Anps), con in testa il segretario Marcello Di Tria e la presenza di Arturo Sergio, Raffaele Mazzocca, Raffaele Suffoletta, Luciano Cocozza, Emanuela Romano, Ester Indoli. Il coordinamento sarà affidato ad Amedeo Esposito.

In gara anche due lavori di ragazze e ragazzi delle scuole cittadine che si contenderanno il premio riservato alla categoria dei giovani, intitolato all’indimenticabile “badessa” Luciana Cucchiella.

La confraternita ‘titolare’ del lavoro che si classificherà al primo posto riceverà il Labaro del Palio di Sant’Agnese e all’autore sarà conferito l’Agnesino 2018 dalle mani del sindaco, Pierluigi Biondi. L’organizzazione degli spettacoli e la regia saranno curate da Rossana Crisi Villanni della compagnia teatrale “Il Gruppo”, fondata da Franco Villani. I saluti iniziali saranno portati, oltre che dal Sindaco, dall’assessore comunale alla Cultura Sabrina Di Cosimo, dal presidente onorario dell’associazione Confraternita dei Devoti di Sant’Agnese e dal presidente, Tommaso Ceddia e Angelo De Nicola. Interverrà anche Umberto Pilolli, presidente emerito della congrega “Balla che te passa”.

La proclamazione avverrà, subito dopo la manifestazione, al di fuori dell’Auditorium del Parco, nel corso della grande festa o, se si vuole, la “Festa Asburgica”, come è stata definita dal compianto Segretario a vita dei Devoti di Sant’Agnese, Ludovico Nardecchia, cui da quest’anno sarà intitolato l’Agnesino che sarà consegnato al vincitore del concorso.

La serata sarà allietata dalla musica della Jazz Band Trio, formata da Paolo Evangelista, Leonardo Cappelli, Gino Mancini e Carlo Morelli.

Grandi protagonisti saranno gli alpini dell’Ana-Gruppo Alpini “M. Iacobucci” dell’Aquila, che prepareranno il Vin Brulè; i dolci di Sant’Agnese preparati dal Club Devote di Sant’Agnese e dalla congrega “Amici di Zeppetella” di Tornimparte, e soprattutto “La Treccia di Sant’Agnese”, il dolce ufficiale allestito, su loro ricetta, dagli studenti dell’Istituto Alberghiero dell’Aquila coordinati dall’insegnante Domenico Di Benedetto.

La cartolina artistica 2018 del Pianeta Maldicenza è uno scatto del fotografo Luigi Baglioni, che raffigura, in notturna, i giardini di viale Duca degli Abruzzi, sopra Porta Branconia. La cartolina è allegata insieme, come detto, con i titoli degli sketch ammessi alla finale e le confraternite di riferimento (come da regolamento, da sempre l’unico autore che viene reso noto è
quello che vincerà l’Agensino) e due foto della premiazione dell’edizione 2017.
Anche quest’anno tale iniziativa è stata mirata a promuovere un’adeguata e corretta conoscenza della singolare tradizione aquilana della festività di Sant’Agnese, legata alla maldicenza intesa non come pettegolezzo né come insulto, bensì come strumento di valenza sociale, critica costruttiva e leale antagonismo.

Il festival “Il Pianeta Maldicenza” si concluderà dopodomani, domenica 21 gennaio (giorno di Sant’Agnese), con il doveroso e sentito omaggio a Ludovico Nardecchia. Una rassegna di canti aquilani sarà eseguita al Ridotto del Teatro comunale.

ALBO D’ORO DELL’ “AGNESINO”
2017 – Lorenzo Coletti
2016 – Giacomo Carnicelli
2015 – Giacomo Carnicelli e Stefano Carnicelli
2014 – Giacomo Carnicelli
2013 – Giacomo Carnicelli
2012 – Stefano Carnicelli
2009 – Pio Di Stefano
2008 – Rossana Crisi Villani
2007 – Franco Narducci
2006 – Pio Di Stefano
2005 – Gianni Sebastiani
2004 – Anonimo

ALBO D’ORO DEL “PALIO DI SANT’AGNESE”
2017 – Nobile Accademia di Sant’Agnese
2016 – Gli Amici di Zeppetella di Tornimparte
2015 – Gli Amici di Zeppetella di Tornimparte e Confraternita Aquilana dei Devoti di Sant’Agnese
2014 – Gli Amici di Zeppetella di Tornimparte
2013 – Gli Amici di Zeppetella di Tornimparte
2012 – Gruppo Amici Sant’Agnese Pianola
2009 – Congrega Bar Gran Sasso

E’ possibile consultare la  Scheda dei lavori 2018

L'articolo Maldicenza, Festa Asburgica al Parco del Castello sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila