since 1927Feed aggregator / Sources / News sulla città (capoluogo.it)


Condividi contenuti
Updated: 5 ore 5 min fa

Ance, Cicchetti eletto presidente

Sab, 30/06/2018 - 13:41

Questa mattina le votazioni per la presidenza Ance, eletto Adolfo Cicchetti.

Si sono svolte questa mattina le votazioni per il rinnovo della carica di presidente dell’Ance L’Aquila, resesi necessarie dopo le dimissioni di Ettore Barattelli. Con numeri consistenti è stato eletto Adolfo Cicchetti, ex presidente di Ance Giovani. In corsa per la stessa carica, Francesco Laurini, presidente del cda Unirest. L’assemblea ha espresso condivisione per gli aspetti relativi alle attività di programmazione per rafforzare il sistema Ance.

Cicchetti eletto presidente, Laurini: «Adesso serve compattezza».

«Ritengo – ha sottolineato lo sfidante Laurini – che l’attività svolta sia stata quella legittimata dal ruolo che ho rivestito in questi anni, ho dato contributo di idee e programmazione ed è stato riconosciuto nei miei confronti un ruolo importate. Il risultato della votazione manifesta la necessità di compattezza per uscire all’esterno con criteri unici che raggruppino le problematiche del sistema Ance in tutta la provincia».

Biondi: «Congratulazioni al nuovo presidente».

«Esprimo le mie più vive congratulazioni – ha commentato il sindaco Pierluigi Biondi – al nuovo presidente dell’Associazione nazionale dei costruttori edili della provincia dell’Aquila, Adolfo Cicchetti, e ringrazio il suo sfidante, Francesco Laurini, per il lavoro di stimolo e di confronto svolto in questi giorni. L’Ance rappresenta un interlocutore importante per le dinamiche che riguardano la ricostruzione cittadina e sono tanti gli argomenti sul tavolo che necessitano di immediati approfondimenti e soluzioni. Saluto, infine, il presidente uscente Ettore Barattelli – ha concluso Biondi – per la cortesia istituzionale e l’assoluto rispetto dei ruoli cui ha conformato la sua azione in questi mesi».

L'articolo Ance, Cicchetti eletto presidente sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

Dirigente accusata per l’assunzione della nipote

Sab, 30/06/2018 - 11:43

Abuso d’ufficio a seguito dell’assunzione della nipote, la dirigente comunale Patrizia Del Principe a processo.

È prevista per ottobre la prima udienza del processo a carico della dirigente comunale Patrizia Del Principe, lo ha deciso ieri il gup Guendalina Buccella, che – su richiesta del pm Stefano Gallo – ha rinviato a giudizio la donna con l’accusa di abuso d’ufficio.

Comune, la dirigente accusata di aver favorito l’assunzione della nipote.

I fatti risalgono al 2012 e riguardano un presunto agevolamento nell’assunzione tramite Co.co.co. in Comune della nipote della dirigente. Secondo l’accusa, la donna avrebbe dovuto astenersi dal partecipare alla commissione esaminatrice e dalla redazione dell’atto di assunzione che riguardava sua nipote. L’imputata è difesa dall’avvocato Maurizio Dionisio.

L'articolo Dirigente accusata per l’assunzione della nipote sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

Parco del Sole, alla Perdonanza il primo evento

Sab, 30/06/2018 - 11:22

Questa mattina sopralluogo a Parco del Sole con Beverly Pepper, l’artista statunitense che ha donato a L’Aquila “Le colonne di Narni” e l’Amphiteater, e la stampa internazionale.

Il primo grande evento al Parco del Sole si svolgerà durante la Perdonanza. Lo ha detto il sindaco Pierluigi Biondi ai giornalisti della stampa internazionale intervenuti per il sopralluogo di questa mattina, a cui ha partecipato anche l’artista statunitense Beverly Pepper, che ha donato all’Aquila l’Amphiteather del parco e “Le colonne di Narni” poste al suo ingresso.

Parco del Sole, Beverly Pepper: «Complimenti, progetto realizzato con precisione».

Soddisfatta la scultrice Beverly Pepper durante il sopralluogo a Parco del Sole per prendere contezza dei lavori svolti: «Il mio progetto è stato eseguito perfettamente; solitamente solo in Giappone riescono a dare forma in maniera così precisa ai miei progetti. Posso dire che al 99% è come lo avevo progettato».

Biondi: «Primo evento durante la Perdonanza».

Il primo grande evento all’Amphiteather del Parco del Sole si terrà in concomitanza con la Perdonanza. Non ha voluto dire di più il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, che ha partecipato al sopralluogo insieme all’assessore Emanuele Imprudente. I dettagli saranno precisati in apposita conferenza stampa.

«Il Parco del Sole – ha dichiarato il sindaco Biondi – tornerà presto alla fruizione pubblica, a seguito di importanti lavori di riqualificazione e rifacimento, effettuati grazie al sostegno di Eni, diretti della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio dell’Aquila e del cratere». L’Amphitheater dell’artista Beverly Pepper, in particolare, rientra nel progetto “Nove Artisti per la Ricostruzione”, proposto dal critico d’arte Roberta Semeraro al Comune dell’Aquila in seguito al dibattito apertosi alla Biennale d’Architettura del 2009 sul tema della ricostruzione nel territorio aquilano come ricostruzione di un’identità collettiva. Il progetto, che rientra nel programma complessivo di recupero del Parco del Sole sostenuto da Eni, nella sua fase organizzativa si è avvalso di un contributo della Fondazione Carispaq e dell’Ambasciata degli Stati Uniti d’America in Italia. “Il sopralluogo – ha proseguito Biondi – ha costituito l’occasione per una emozionante anteprima sia dell’opera che dell’intero progetto relativo al Parco. Un’area che costituisce, da sempre, un polmone verde della città ma, al contempo, un luogo di ritrovo, rinascerà, a brevissimo, in forme ancora più suggestive, grazie a interventi che ne migliorano la fruibilità e ne valorizzano le potenzialità. Ringrazio l’artista Beverly Pepper per disponibilità e per l’affetto e l’interesse mostrato nei confronti della nostra comunità».

«Il sistema dei parchi cittadini è al centro delle politiche ambientali dell’Amministrazione comunale» ha dichiarato l’assessore all’Ambiente Emanuele Imprudente. «Il Parco del Sole, in particolare, riveste un ruolo di primo piano, sia per la valenza naturalistica, sia per la sua lunga storia, che ne fa un luogo da sempre caro agli aquilani di ogni età. Mi unisco ai ringraziamenti del Sindaco per quanti hanno contribuito a questo progetto. A seguito del sapiente lavoro di riqualificazione e rifacimento quest’area rinascerà in forme di grande attrattiva e funzionalità. A breve verrà riaperta l’area del Parco Giochi, divenuta un importante punto di incontro. La giornata odierna – ha concluso Imprudente – riveste un significato particolare. Una meravigliosa anteprima di quello che, tra poco, sarà visibile e fruibile da tutti. Arte e natura andranno a formare un binomio vincente, segnando un passo decisivo verso la rinascita della Città”

Nel video che segue, gli interventi dei partecipanti al sopralluogo.

L'articolo Parco del Sole, alla Perdonanza il primo evento sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

Muore in incidente in moto, caccia al pirata

Sab, 30/06/2018 - 09:25

Grave incidente tra Carsoli e Sante Marie, motociclista muore a seguito di un incidente con un’auto che non si ferma. É caccia al pirata della strada.

È avvenuto nel primo pomeriggio di ieri l’incidente stradale che ha coinvolto Antonio Cusano, 35 enne di Benevento, che è finito fuoristrada con la sua moto, mentre percorreva la strada tra Carsoli e Sante Marie. Le condizioni dell’uomo sono parse subito gravi ed è stato richiesto l’intervento dell’elisoccorso per il trasferimanto presso l’ospedale dell’Aquila, dove purtroppo è morto.

Incidente in moto, si cerca l’auto pirata.

Secondo le prime ricostruzioni, la moto sarebbe finita fuori strada a seguito dello scontro con un’auto. Il conducente, però, non si sarebbe fermato. Sono in corso le indagini per identificare il conducente dell’auto pirata.

L'articolo Muore in incidente in moto, caccia al pirata sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

Passaggio a livello, sbarra a terra e traffico in tilt

Sab, 30/06/2018 - 09:01

Treno fermo e traffico in tilt questa mattina sulla statale 17, nei pressi del passaggio a livello nella zona est dell’Aquila, a causa di una delle sbarre cadute a terra.

Per cause ancora ignote, è finita a terra una delle sbarre che chiudono il passaggio a livello sulla statale 17, nella zona est dell’Aquila. Per questo, il treno in arrivo ha dovuto fermare la sua corsa, in attesa che gli operatori delle ferrovie sistemassero il problema. Intanto le auto, a velocità ridotta, hanno attraversato le rotaie a pochi metri dal treno fermo.

Nessun pericolo, comunque, per le auto in transito, in quanto nel caso di caduta di una delle barriere – spiegano al Capoluogo.it dalle Ferrovie – è immadiata la segnalazione elettrica al treno che naturalmente si ferma prima per mettere in sicurezza eventuali auto in transito. E probabilmente proprio una manovra azzardata di un mezzo su gomma ha causato la caduta della barriera e l’interruzione del traffico ferroviario.

Passaggio a livello rotto, traffico in tilt.

A causa dei rallentamenti dovuti alla particolare situazione, per diversi minuti il traffico è rimasto bloccato. Tempestivo l’intervento degli operai che hanno rimesso in piedi la sbarra, consentendo al traffico di tornare alla normalità.

L'articolo Passaggio a livello, sbarra a terra e traffico in tilt sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

Canile a Pizzoli, servono altri 350mila euro

Sab, 30/06/2018 - 08:05

Asilo per cani randagi e d’affezione, il progetto dell’associazione onlus Volontari Abruzzesi per la Protezione Civile (VAPC) bloccato per mancanza di fondi. Servono 350mila euro.

Pizzoli, località Caprareccia: tra la discarica e la pista allestita per i Mud Days un cantiere fermo ormai da tempo, sembra abbandonato, anche se le strutture si vedono in buono stato di conservazione. Una breve ricerca per capire di che si tratti e incontriamo Leonardo Bomanimi, presidente dell’associazione onlus Volontari Abruzzesi per la Protezione Civile e Angelo Carnevale, presidente emerito della stessa associazione, nonché responsabile del progetto relativo al cantiere bloccato.

Canile a Pizzoli, i fondi post terremoto e il progetto.

Come spiegato dai rappresentanti dell’associazione, a seguito del terribile terremoto del 2009, nelle casse dell’ente sono arrivati ingenti fondi provenienti dalle donazioni del 5 per mille di oltre 8mila adesioni. In pochi anni i VAPC hanno raccolto circa 200mila euro. Ma come spenderli?

«Potevamo acquistare mezzi di ultima generazione che avremmo utilizzato una volta l’anno o sistemarci in una bella sede nuova» spiega il responsabile del progetto, Angelo Carnevale. «Invece nel 2012 abbiamo deciso che non volevamo fare qualcosa di autoreferenziale con quei soldi, ma qualcosa di concreto per tutto il territorio». Da qui l’idea: un asilo per cani randagi e d’affezione, da sviluppare secondo una direttrice che vedremo in seguito. Parte il progetto preliminare, ma per l’approvazione del progetto definitivo ci vogliono 4 anni. Nel 2016 si avvia il cantiere in località Caprareccia, su un terreno concesso dal Comune in cambio di 20 posti gratuiti per i cani del paese. I lavori sono affidati alla Laika, una ditta specializzata nella produzione di box per canili. Viene realizzato il “cuore” della struttura, ma i fondi del 5 per mille finiscono e si fermano i lavori. Il progetto iniziale, spiegano dall’associazione, prevedeva una spesa di circa 280mila euro: «Duecento già erano in cassa con il 5 per mille, avremmo dovuto trovare solo 80mila euro, non sarebbe stato un problema». E invece la previsione iniziale si dimostra sottostimata: i costi di realizzazione crescono vertiginosamente tra le prescrizioni dei vari enti che impongono restrizioni, relative dalle recinzioni alle fogne, passando per l’acqua potabile, per cui il progetto finale arriva a 550mila euro. Finito “l’effetto terremoto”, però, sono scemate anche le donazioni del 5 per mille, per cui mancano circa 350mila euro per chiudere il progetto.

La prima parte del progetto si è conclusa con la realizzazione di platee e l’istallazione dei box di ultima generazione e la realizzazione delle recinzioni: «Anche per le sole doppie recinzioni abbiamo avuto prescrizioni precise che hanno portato i costi a 150mila euro per 1500 metri da recintare».  A questo punto, però, i fondi sono terminati e – a parte qualche piccolo lavoro – il cantiere si è fermato: «Abbiamo evitato di attaccare i servizi, per fa sì che non si rovinasse tutto subito, ma purtroppo non possiamo fare altro».

Canile, mancano 350mila euro.

Secondo il progetto, oltre i 200mila euro già utilizzati, mancano altri 350mila euro, difficili però da reperire. Passata l’onda emotiva del terremoto, infatti, il 5 per mille è tornato ad entrare col contagocce nelle casse dell’associazione che, con il responsabile del progetto, Angelo Carnevale, sta cercando di attingere a fondi europei, con grandi difficoltà: «Purtroppo non è facile, la maggior parte dei bandi non riguardano questioni infrastrutturali, ma solo di gestione, quindi finché non viene completata la realizzazione è difficile per noi attingere a fondi europei. Anche a livello regionale, ci sono molte opportunità – anche sul sociale – ma non riguardano opere infrastrutturali. Mi impegno tutti i giorni a cercare opportunità, ma servirebbe un indirizzo tecnico ben definito. Speriamo nella riforma del Terzo Settore che apra a una corretta sinergia coi privati». Nell’attesa, il cantiere è fermo e, fortunatamente, ancora in buone condizioni. Con il passare del tempo, però, la situazione potrebbe peggiorare.

Il sogno del centro cinofilo polivalente.

La costruzione dell’asilo per cani randagi sarebbe solo il primo passo, nelle intenzioni dell’associazione, che vedrebbe in località Caprareccia la realizzazione di un centro cinofilo polivalente, anche a sfondo sociale, grazie a una rete di associazioni: «Abbiamo pensato all’inserimento sociale di soggetti svantaggiati, come portatori di handicap, e dei richiedenti asilo. Ma qui potrebbero incontrarsi anche cacciatori, tartufai e pastori per corsi di formazione che portino a vedere il cane come collaboratore da valorizzare, più che come strumento da sfruttare. Si potrebbero organizzare attività di pet therapy e l’addestramento dei cani delle forze dell’ordine e tanto altro. Potrebbe essere il luogo d’incontro di diverse associazioni, che finalmente potrebbero cominciare a percorrere sentieri comuni, visto che fino ad oggi ognuno si muove per conto proprio».

Paradossalmente, la parte più difficile non è la realizzazione del sogno del centro cinofilo polivalente, ma la chiusura del cantiere. Con l’infrastruttura completa, infatti, bandi e fondi per la gestione non dovrebbero mancare. Manca, però, il completamento della struttura. Mancano, in sostanza, 350mila euro.

Trovare quei fondi a questo punto non serve solo a evitare che il cantiere diventi l’ennesima cattederale nel deserto, ma anche che la solidarietà per il sisma del 2009 di oltre 8800 persone, quantificabile in circa 200mila euro, rimanga ad arruginire tra le campagne di Pizzoli. Un finale da evitare ad ogni costo.

L'articolo Canile a Pizzoli, servono altri 350mila euro sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

Sereno, possibili annuvolamenti pomeridiani

Sab, 30/06/2018 - 06:12

Graduale miglioramento del tempo ma non mancheranno annuvolamenti pomeridiani.

La situazione meteorologica sulla nostra penisola risulta ancora caratterizzata dalla presenza di una vasta circolazione depressionaria in azione sui Balcani e sull’Europa orientale, che convoglia impulsi di aria fresca ed instabile verso le nostre regioni adriatiche e sul settore nord-orientale anche se, rispetto ai giorni scorsi, l’influenza è decisamente più marginale e, di conseguenza, il tempo nelle prossime ore risulterà decisamente migliore, ma non mancheranno annuvolamenti, localmente consistenti a ridosso dei rilievi durante le ore centrali della giornata e nel corso del pomeriggio con possibili rovesci, in attenuazione in serata e in nottata. Un ulteriore miglioramento delle condizioni atmosferiche è previsto a partire dalla giornata di domenica, a causa della rimonta di un promontorio di alta pressione di matrice afro-mediterranea che favorirà un graduale aumento delle temperature e una progressiva attenuazione dell’instabilità soprattutto al centro-sud, anche se non mancheranno addensamenti pomeridiani sull’Appennino centrale e sull’arco alpino, con possibili rovesci temporaleschi, in attenuazione in serata e in nottata. Non si prevedono sostanziali variazioni nei prossimi giorni, l’alta pressione continuerà a garantire tempo stabile e prevalentemente soleggiato al centro-sud, con temperature in ulteriore aumento ma soprattutto al meridione e sulla Sicilia, mentre impulsi di aria umida di origine atlantica riusciranno a raggiungere le regioni centro-meridionali, favorendo un graduale aumento dell’instabilità pomeridiana con possibili formazioni temporalesche che, dalle zone montuose, potranno estendersi anche verso le zone pedemontane e collinari.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso con possibili annuvolamenti a ridosso dei rilievi, in temporanea attenuazione nel corso della mattinata con ampie schiarite su tutto il territorio regionale. Nel corso del pomeriggio saranno possibili annuvolamenti a ridosso dei rilievi dove non si escludono occasionali rovesci, in estensione verso le zone pedemontane che si affacciano sul versante adriatico e verso l’alto Sangro; in serata e in nottata è prevista una graduale attenuazione della nuvolosità. La giornata di domenica sarà caratterizzata da condizioni generali di cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso su gran parte del territorio regionale, specie al mattino, mentre nel pomeriggio assisteremo ad un graduale aumento della nuvolosità sulle zone interne e montuose, dove non si escludono rovesci, anche a carattere temporalesco, in attenuazione in serata e in nottata. Temperature in ulteriore aumento, specie nei valori massimi.

Temperature: In aumento, specie nei valori massimi.
Venti: Deboli dai quadranti settentrionali con occasionali rinforzi lungo la fascia costiera.
Mare: Poco mosso o localmente mosso durante le ore centrali della giornata.

(Giovanni De Palma – abruzzometeo.org)

 

L'articolo Sereno, possibili annuvolamenti pomeridiani sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

Abruzzo, senza sosta le adesioni alla Lega

Ven, 29/06/2018 - 18:34

Continuano senza sosta in Abruzzo le adesioni alla Lega. Dieci amministratori sono entrati a tutti gli effetti nella squadra del movimento di Matteo Salvini.

Gli ingressi sono stati ufficializzati nel corso di una manifestazione che si è tenuta all’Aquila, oggi pomeriggio,  nell’Auditrium Renzo Piano.

Si tratta di Chiara Cavallaro e Aldo di Bacco, entrambi consiglieri comunali di Pratola Peligna, del primo cittadino di Civita D’Antino Sara Cicchinelli, del consigliere comunale di Scurcola Marsicana Fabio Mammarella, dell’assessore del Comune di Bussi sul Tirino Diego La Neve, dell’assessore al Comune di Cepagatti Michele Cantò, dei consiglieri comunali di Nocciano, Giovanna Speziale e Maurizio Simone, del Sindaco di Cupello Manuele Marcovecchio, del consigliere comunale di Goriano Sicoli Michele Petrella e di Luca De Renzis.

«Le continue adesioni al movimento di Matteo Salvini da parte di amministratori di questa regione – ha detto il segretario regionale di Lega Abruzzo, onorevole Giuseppe Bellachioma -, non possono che renderci felici perché sono la dimostrazione dell’ottimo lavoro svolto fino a questo momento. Al contempo ci danno anche lo sprone per continuare a fare sempre meglio.»

Sulla stessa linea l’onorevole Luigi D’Eramo: “La Lega continua il suo radicamento sul territorio. Sono infatti sempre più numerose le adesioni di amministratori che condividono il progetto politico di Salvini e le politiche del Governo. Questo vuol dire che siamo sempre di più il partito di riferimento per gli italiani e il primo partito nazionale”.

Un’analisi condivisa anche dal coordinatore regionale dei Dipartimenti di Lega Abruzzo, Gianfranco Giuliante: “Continuano nella provincia di Pescara, le adesioni al movimento della Lega. Ormai in gran parte dei comuni della provincia sono presenti membri del movimento che si coordineranno in un lavoro corale in vista delle prossime elezioni regionali”.

Dello stesso avviso, il coordinatore provinciale dell’Aquila, Emanuele Imprudente: “In provincia dell’Aquila la Lega aumenta i consensi giornalmente e le nuove adesioni di amministratori di qualità provenienti da territori diversi della provincia ne sono la dimostrazione reale, frutto di un lavoro certosino e costante nel tempo. Abbiamo moltissime richieste di ingressi ma non vogliamo commettere gli errori che altri hanno commesso nel passato e non vogliamo che il partito diventi un taxi. La Lega – conclude Imprudente – è altra cosa”.

L'articolo Abruzzo, senza sosta le adesioni alla Lega sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

Presentati gli eventi di Genius Loci

Ven, 29/06/2018 - 18:12

‘Abruzzo dal Vivo’, dal 1 al 20 luglio: gli eventi del Progetto ‘Genius Loci’.

 

Teatro, danza, musica e spettacoli per bambini nei territori dell’aquilano per rivitalizzare il tessuto sociale dopo il sisma.

Si chiama ‘Genius Loci. L’anima dei luoghi’ il progetto realizzato da Associazione Culturale Acculae, Compagnia Teatrale TAG, Teatro dei Colori ed e-Motion che racchiude rappresentazioni teatrali, danza, concerti e spettacoli per bambini nell’ambito della rassegna ‘Abruzzo dal Vivo’, il festival voluto e sostenuto dalla Regione Abruzzo per rivitalizzare il tessuto sociale dei Comuni abruzzesi del cratere.

 

Un progetto di spessore, che vedrà coinvolti soprattutto i territori dell’aquilano dal 1 al 20 luglio, presentato questa mattina nella Sala Polidoro dell’Emiciclo de L’Aquila alla presenza del consigliere regionale Delegato alla Cultura Luciano Monticelli, il Direttore Artistico Federico Fiorenza, Gabriele Ciaccia del Teatro dei Colori, Antonia Renzella di Acculae, Annarita Rossi ei e-Motion e i sindaci dei Comuni che ospiteranno gli spettacoli (Barete, Pizzoli, Campotosto, Montorio al Vomano, Montereale, Civitella del Tronto).

 

Vanessa Gravina, Edoardo Leo, Giuseppe Zeno, Edoardo Siravo alcuni dei volti più noti degli artisti che affolleranno le strade aquilane e teramane nel periodo indicato e che si esibiranno sfruttando i luoghi abruzzesi come scenario naturale di una rassegna che mira anche a valorizzare le professionalità e le eccellenze del territorio. “Si parte – spiega con più precisione il consigliere regionale Delegato alla Cultura Luciano Monticelli – domenica 1 luglio con il Teatro dei Colori a Barete e con la dance performance ‘Migranti’ a Pizzoli. Da qui sarà un evolversi di concerti, teatro, spettacoli musicali e danza, tutti realizzati all’interno di una scenografia unica fatta da borghi a volte sconosciuti anche se di grande bellezza”.

 

Un momento particolare della rassegna sarà la serata in programma giovedì 5 luglio a Ortolano, dove si terrà la Festa dei Bambini. “Durante questo momento – continua Monticelli– si terrà infatti la cerimonia di intitolazione della piazza nella quale si svolge l’evento a Enrico De Dominicis, un ragazzo scomparso proprio a causa del sisma. Una scelta che non casualmente ricade proprio in questi giorni”.

 

Come ribadito nel corso della conferenza stampa dal direttore artistico Federico Fiorenza, il borgo di Ortolano è ormai completamente disabitato. “Da qui – spiega – la voglia di riportare con questa iniziativa adulti e ragazzi in una piazza che ospiterà Street food e spettacoli. L’obiettivo che ci siamo dati è stato, infatti, fin da subito quello di raccontare, al di là dei grandi nomi, il territorio, con i suoi luoghi e, appunto, la loro anima”.

 

Particolarmente apprezzato dal pubblico, il Progetto Genius Loci ha già raccolto numerose adesioni, anche da fuori regione, come dimostrano gli autobus di turisti che partiranno dalla Capitale per raggiungere Montereale. “L’8 luglio – spiega il consigliere Delegato alla Cultura – è infatti in programma lo spettacolo ‘Chiare fresche e dolci acque’ con Vanessa Gravina ed Edoardo Siravo, che si terrà nel bosco di Aringo con l’obiettivo di far riscoprire il territorio della Valle dell’Aterno, i luoghi dell’acqua e le sorgenti dei tre fiumi”.

 

L'articolo Presentati gli eventi di Genius Loci sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

Romano, quali assunzioni a tempo determinato?

Ven, 29/06/2018 - 17:56

«Sono incredibili le dichiarazioni del Sindaco Pierluigi Biondi, rilasciate ieri in un’intervista ad un anno dall’insediamento e ribadite in un’altra a margine della visita in città del Ministro Vacca.»

Paolo Romano ed Elia Serpetti, rispettivamente Capogruppo e Consigliere di Passo Possibile, intervengono sulle dichiarazioni del Sindaco Pierluigi Biondi su Abruzzo Engineering.

«Sembrerebbe che il Sindaco sia riuscito in un’altra grande operazione, quella di ottenere, lui, economie dal plafond di Abruzzo Engineering da utilizzare per l’assunzione di dodici professionisti a tempo determinato nell’ambito della ricostruzione pubblica. Pur essendo chiaramente concordi nel dare una vera accelerazione alla ricostruzione degli edifici pubblici, non possiamo non nutrire dubbi sulla fattibilità del percorso che si vuole utilizzare anzi, credo che anche questa volta ci si trovi dinanzi all’ennesimo annuncio roboante privo di una fattibilità consequenziale.»

«Infatti corre l’obbligo ricordare a Biondi che Abruzzo Engineering è una società in house della Regione Abruzzo e che in virtù della delibera di Giunta regionale n.435/2016 l’unico organo di supporto alla ricostruzione è solo Abruzzo Engineering tramite fondi della Cipe 113/2015, almeno fino al 31 dicembre 2018; a meno che non si voglia pensare che con le prossime elezioni regionali e la prossima Giunta si punti a riformulare i termini della convenzione stessa.»

«Il Sindaco non può creare alcun percorso parallelo con il solo fine di aprire l’ennesima stagione delle assunzioni a tempo determinato. Non fu proprio lui che per difendersi dalle accuse mosse dal nostro gruppo sul ritiro del bando sulla Polizia Municipale, dichiarò che l’Amministrazione non intende incrementare contratti a tempo determinato in virtù di una bizzarra lotta al precariato?»

«Se Biondi ha necessità di un incremento nelle risorse umane da dedicare alla ricostruzione basta aumentare nuovamente le unità di personale della convenzione tra Comune dell’Aquila, Abruzzo Engineering e Regione Abruzzo senza attribuirsi meriti prima per aver ridotto la convenzione e poi per un fantomatico trasferimento che la  Regione stessa è impossibilitata a fare.»

«Si rischia tra l’altro  non solo di ridurre ulteriormente la convenzione con Abruzzo Engineering, ma anche di non poter utilizzare le economie derivate a solo detrimento della ricostruzione aquilana anche perché le stesse dovranno essere utilizzate e rendicontate entro l’anno corrente: come può pensare Biondi di aprire ed espletare il bando in tempi utili da non dover perdere le risorse?»

L'articolo Romano, quali assunzioni a tempo determinato? sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

Ance, elezioni importanti per la ricostruzione

Ven, 29/06/2018 - 17:45

Domani verrà eletto il Presidente dell’Ance, queste elezioni sono importanti per la ricostruzione.

«L’elezione del Presidente ANCE della provincia di L’Aquila, domattina, segnerà una nuova opportunità per la città, qualora essa, ovvero i suoi cittadini costruttori iscritti all’ANCE ed in regola con i pagamenti, privilegino il contenuto di esperienza e continuità imprenditoriale rispetto ad una pur interessante storia familiare.»

Queste le parole di Francesco Laurini, Presidente C.d.A. UNIREST.

«I nostri competitori un tempo erano i nostri vicini di casa ed/o di provincia – , oggi essi sono su scala quantomeno Europea e per tale ragione il livello qualitativo delle scelte è bene si alzi ai massimi termini, quindi professionalità, affidabilità, innovazione, energia, esperienza, consolidamento generale sono indispensabili e non sostituibili da buona volontà o storia indiretta, è bene quindi evitare di far prevalere i sentimenti alla razionalità.»

«L’ANCE è il principale attore della ricostruzione, esecutore ed applicatore di norme dello Stato, ma anche esecutore sociale di distribuzione di reddito e di economia su scala non solo locale.»

«Intorno al sistema delle costruzioni gira un mondo infinito di interessi e di marginalità tali da assicurare il rientro in favore dello Stato di tutte le somme da esso destinate alla ricostruzione, e non solo, questo nel termine di soli pochi anni, ovvero, il nostro finanziatore (lo Stato) riacquisisce le somme da esso anticipate, tramite servizi, tasse dirette e indirette, imposte e azioni sociali, tutto quanto destinato alla ricostruzione nel giro di circa un quinquennio.»

«Nella ricostruzione post sisma è mancata una programmazione generale sugli effetti positivi e negativi delle singole scelte, cioè, pochi o nessuno ha analizzato l’effetto delle norme sulle attività cogenti e successive, si è così verificato un tracollo del mercato immobiliare (di tutto il mercato e non solo dei costruttori) impoverendo il patrimonio di ognuno di noi, non sì è ricostruita una città evoluta e d’avanguardia, abbiamo cioè pensato alla ricostruzione dov’era e com’era, senza aggiungere tecnologia, sicurezza, contenimento energetico (tranne i limiti imposti dalle norme) e senza innovare, mancando così l’obiettivo di creare un modello L’Aquila per la ricostruzione/costruzione, come invece, ad esempio, ha fatto Bolzano con Casaclima. Facciamo, forse, ancora in tempo e questo è certamente un impegno.»

«Le nostre università, non sono state valorizzate e stimolate nel modo giusto e possibile, si doveva e si dovrebbe utilizzare e promuovere il nostro sapere sul luogo, onde stimolare i giovani alla permanenza ed allo sviluppo, invece molto spesso si sente e si vede un certo illogico interesse esterofilo e comunque oltreconfine regionale, penalizzando così la nostra zona nella visione pluriannuale, valorizzare il prodotto dell’Università significa valorizzare il territorio.»

«Non è veicolata o lo si è fatto poco, la sicurezza raggiunta dai nostri immobili nel post sisma e si è dato poco risalto agli aspetti storico artistici che sono nostri, le mura cittadine sembrano una cosa comune ed invece sono elemento di grande promozione culturale e turistica.»

«Non si è dato spazio ai Project financing, né sul piano locale né sul piano provinciale, onde consentire alla moltitudine di imprese di essere stimolate di stimolare di raggrupparsi e di proporre idee di attrattività cittadine, tali da scrivere il nostro presente su progetti di coraggio di innovazione e di adeguamento delle necessità della società che cambia e che, ora più di ieri, ha bisogno di identità e di appartenenza.»

«In sostanza, essere orgogliosi di vivere in luoghi ricompresi nella provincia di L’Aquila, significa conoscerne i vantaggi, le realtà e le potenzialità ed anche proporre gli adeguamenti per vivere in città accoglienti e sicure, cosa che dovremmo e potremmo permetterci, dato il momento attuale.»

«L’ANCE in tutto questo ha un ruolo fondamentale di promotore, in quanto detiene le risorse ideologiche e tecniche nonché esecutive di programmi e progetti, basati sulla perfetta conoscenza delle realtà e delle difficoltà locali.»

«Sulmona vive ad esempio in questo momento una grave crisi lavorativa, molte imprese chiudono i battenti e questo è un danno anche per le imprese che sopravvivono, si impoverisce il territorio economicamente e nelle idee, si abbandona il territorio; Ance può generare accordi, sollecitare soluzioni e suggerire attività perché conosce il sistema dall’interno, è responsabile ed abituata (ANCE e quindi le Imprese) a vivere nella incertezza e ricercare questa ai soli fini di programmare attività attinenti.»

«Superare il gap è possibile con progetti globali e di sviluppo specifico di zona, unendo le forze e le idee, ovviamente si deve avere conoscenza di dove si parte e dove si arriva, facendo prevalere la programmazione strutturata e non il semplice sentimento, lavorare di testa e non di pancia.»

«Avezzano, mantiene una sua autonomia economica, ma anche qui i problemi sono alla porta: troppo immobilismo, troppa inattività e mancanza programmatoria e quindi il mondo delle imprese rischia di implodere su se stesso, visto che ogni impresa vive di programmi e sull’anticipo delle attività rispetto alle necessità locali.»

«Queste, ma non solo, sono parte delle idee e delle strategie che leggo dal sistema territoriale e questo è l’humus su cui è possibile seminare un’altra provincia ed un’altra ANCE.»

L'articolo Ance, elezioni importanti per la ricostruzione sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

Suore Celestine, un pianoforte per la missione

Ven, 29/06/2018 - 17:11

Suore Celestine: dal Lions Club a L’Aquila un pianoforte per la missione nelle Filippine.

Anche un pianoforte può alleviare le tante sofferenze.

Una delegazione del Lions Club L’Aquila Host, guidata dal presidente Angelo Cora e dal futuro vicepresidente Duilio Chilante, stamane ha portato alla Suore celestine del monastero di clausura di San Basilio un piccolo grande contributo per poter acquistare un pianoforte per la missione, intitolata a Papa Celestino V, nelle Filippine.

Un pianoforte da destinare, come era stato segnalato dalle Suore, per consentire ai bambini che frequentano la missione di imparare a suonare ed alleviare, così, anche con la musica le loro quotidiane sofferenze, ma anche per accompagnare le funzioni religiose.
Calorosa l’accoglienza delle Suore, guidate dalla Badessa suor Margherita e dall’infaticabile suor Germana.

L'articolo Suore Celestine, un pianoforte per la missione sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

Quagliariello, emendamento tasse va approvato

Mar, 26/06/2018 - 16:52

Quagliariello su decreto terremoto e tasse L’Aquila

“Invito il governo a riconsiderare il suo giudizio su un emendamento che è stato presentato da tutti i gruppi, quello sulla scabrosa vicenda degli sconti fiscali seguiti al terremoto dell’Aquila del 2009 di cui l’Europa ha chiesto la restituzione come aiuti di Stato, peraltro non considerando la franchigia di 500mila euro vigente quando il provvedimento di sostegno agli aquilani è stato approvato”. Lo ha detto Gaetano Quagliariello, leader di ‘Idea’ iscritto al gruppo parlamentare di Forza Italia, intervenendo in Aula al Senato sul decreto terremoto. “Qualificare quegli sconti come aiuti di Stato è irricevibile, ed è giusto che il nostro Paese contesti in Europa questa assurda decisione. Ma intanto, in ogni caso, la franchigia di 500mila euro invece dei 200mila ordinari abbatterebbe di molto l’entità del problema – ha aggiunto Quagliariello -. L’applicazione di tale franchigia è nelle mani del governo italiano, come sostanzialmente affermato in una lettera del commissario europeo per la concorrenza al sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi. Io credo che si debba dimostrare coraggio e tenere la schiena dritta, soprattutto quando si ha ragione. E se l’Aula del Senato approvasse all’unanimità un emendamento in tal senso – ha concluso –, il governo italiano sarebbe molto più forte nella trattativa con l’Europa”.

L'articolo Quagliariello, emendamento tasse va approvato sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

Buon Compleanno Angelo Liberati!

Mar, 26/06/2018 - 13:48

“L’Aquila: Buon compleanno al Presidente provinciale Fida Confcommercio Angelo Liberati

Il Presidente provinciale Fida Confcommercio Angelo Liberati, contitolare con il fratello dello storico supermercato Conad festeggia oggi il suo cinquantanovesimo compleanno.
Elemento di spicco nel panorama degli imprenditori aquilani ed esempio pragmatico di resilienza, è riuscito a resistere alle correnti avverse, generate dalla crisi economica e dagli eventi naturali ostili noti a tutti gli aquilani, distinguendosi per lungimiranza e creatività.
Albert Einstein scrisse “La creatività nasce dall’angoscia come il giorno nasce dalla notte oscura. E’ nella crisi che sorge l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie. Chi supera la crisi supera sé stesso senza essere superato. Chi attribuisce alla crisi i suoi fallimenti e disagi, inibisce il proprio talento e dà più valore ai problemi che alle soluzioni.
Senza crisi non ci sono sfide, senza sfide la vita è una routine, una lenta agonia. Senza crisi non c’è merito. E’ nella crisi che emerge il meglio di ognuno, perché senza crisi tutti i venti sono solo lievi brezze. Parlare di crisi significa incrementarla, e tacere nella crisi è esaltare il conformismo. Invece, lavoriamo duro.”
Proprio per la sua dedizione al lavoro ed un impegno sociale profondo, tale da sfociare in un arricchimento per tutta la collettività, a Giugno 2008 gli è stata conferita, dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e dal presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, l’onorificenza di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.
Tanti auguri dunque ad un grande uomo, dotato di tenacia, grande forza di spirito ed una passione intramontabile, che continua quotidianamente a condurre un’attività che vanta più di 50 anni, districandosi dalle difficoltà con un entusiasmo ed una grinta sempre fiorente .”

L'articolo Buon Compleanno Angelo Liberati! sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

Zecchino d’Oro, selezioni in Abruzzo

Mar, 26/06/2018 - 13:42

Le selezioni dello Zecchino d’Oro in Centro Italia. Molise, Abruzzo e Umbria alla ricerca dei solisti del 61° Zecchino d’Oro

Lo Zecchino d’Oro giunge alla 61ª edizione e il viaggio verso la diretta di novembre su Rai1 si articola da febbraio ad agosto attraverso le circa 40 tappe delle Selezioni Nazionali, un vero e proprio tour organizzato dal project manager Claudio Zambelli al quale l’Antoniano di Bologna ha affidato per il dodicesimo anno consecutivo questo importante progetto.

Partito a febbraio dalla Val di Fiemme, dopo aver toccato 10 regioni e 14 città diverse, il prossimo 28 giugno il tour arriva in Centro Italia, con tre imperdibili tappe.

Si comincia giovedì 28 col Molise, che per la primissima volta ospita le Selezioni Regionali. Nella città di Gildone (CB) presso la Scuola dell’Infanzia Gildone di via Municipio, l’intera giornata è dedicata ai bambini, alla musica e alla ricerca dei solisti che a novembre su Rai1daranno voce ai 12 brani inediti del 61° Zecchino d’Oro.

Stesso programma è previsto per la tappa abruzzese che si tiene ad Alba Adriatica (TE) il 30 giugno, presso l’Accademia dello Spettacolo di via Risorgimento.

Il 1° luglio, invece, il tour si sposta in Umbria alla volta di Città di Castello (PG), che ospita le selezioni presso Il Torrione, di via Gramsci.

Tre appuntamenti imperdibili per i bambini delle città coinvolte e vicine.

Da sempre le Selezioni dello Zecchino d’Oro ricevono una risposta positiva da parte delle famiglie e dei bambini partecipanti: sono infatti quasi 200 gli aspiranti solisti finora iscrittialle tre tappe.

Come sempre, le selezioni sono gratuite e rivolte a tutti i bambini e le bambine di età compresa tra 3 e i 10 anni.  La tappa prevede una prima fase di selezione a porte chiuse in cui i bambini sono invitati a eseguire il brano scelto davanti ai giudici dell’Antoniano.

I bambini che passano questa prima fase si ritroveranno poi alla fine di agosto all’Antoniano di Bologna per le selezioni finali.

Per iscriversi è sufficiente compilare il modulo che si trova sul sito

www.selezionizecchinodoro.it.

 Ulteriori informazioni Segreteria Antoniano di Bologna

Tel. 0513940206 – 216 | [email protected]
zecchinodoro.org

L'articolo Zecchino d’Oro, selezioni in Abruzzo sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

La Lega incontra la città

Mar, 26/06/2018 - 13:33

“La Lega cresce e vince in tutta Italia”, Venerdì per parlare di Abruzzo e dell’Aquila con gli eletti in parlamento e il segretario provinciale.

Venerdì 29 Giugno alle ore 18.30 presso l’Auditorium Renzo Piano la conferenza politica organizzata dalla Lega Abruzzo con gli onorevoli eletti in regione Luigi D’Eramo, Giuseppe Bellachioma, il senatore ed economista Alberto Bagnai ed il Segretario Provinciale Emanuele Imprudente. Si parlerà del nuovo governo Lega-5Stelle, dei progetti per la Regione Abruzzo, dei risultati della Lega nei comuni dove governa.

L'articolo La Lega incontra la città sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

Spezzatino di scottona con patate e zucchine

Mar, 26/06/2018 - 10:58

Questa settimana i Pasticci di Ale ci propongono un secondo piatto da leccarsi i baffi con scottona, patate e zucchine.

Ingredienti:
– bocconcini di scottona
– olio, aglio, cipolla e sedano per il soffritto
– vino bianco q.b.
– brodo vegetale
– farina q.b.
– sale q.b.
– pepe nero q.b.
– patate
– zucchine

Infarinate leggermente i bocconcini e fate rosolare in un po’ di olio con aglio, cipolla e sedano.

Sfumate con del vino bianco ed aggiungete un po’ di brodo vegetale, a coprire il tutto. Per rendere il sughetto più cremoso, aggiungete un pochino di farina. Unite le patate e le zucchine in pezzi e portate a cottura.

Aggiustate di sale e pepe nero.
Et voilà…piatto pronto.

Link: http://ipasticcidiale.blogspot.com/2018/06/spezzatino-di-scottona-con-patate-e.html?view=flipcard

L'articolo Spezzatino di scottona con patate e zucchine sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

Pezzopane, vittoria a Teramo vale doppio

Mar, 26/06/2018 - 10:18

La deputata Pd Stefania Pezzopane si complimenta per la vittoria di Gianguido D’Alberto a Teramo.

«Voglio fare i complimenti ed augurare buon lavoro al nuovo sindaco di Teramo, Gianguido D’Alberto. La sua vittoria ha un valore doppio. Da un lato, è importante perché interrompe i 14 anni di amministrazioni comunali targate centrodestra; dall’altro, è ancor più preziosa perché giunge nonostante un quadro generale del voto amministrativo che ha segnato una difficoltà per le forze del centrosinistra». Così la deputata aquilana del Pd, Stefania Pezzopane a commento del ballottagio di Teramo che – in controtendenza sul dato nazionale – ha visto prevalere il centrosinistra.

Pezzopane: «A disposizione della città di Teramo».

«Per queste ragioni – prosegue l’onorevole Pezzopane – è giusto complimentarsi con l’intero gruppo dirigente del Pd teramano, a cominciare dal commissario Sandro Mariani, che ha saputo gestire un operazione così rilevante coronandola con un successo; ed inviare gli auguri a tutti i consiglieri eletti ed un ringraziamento particolare a coloro che pur non essendo eletti hanno contribuito alla vittoria di D’Alberto. Mi metto fin da subito a disposizione della città di Teramo, comune terremotato, rinnovando il mio impegno e di tutto il Gruppo Pd a migliorare alla Camera il decreto Terremoto, assolutamente insufficiente, che sta per essere approvato al Senato».

L'articolo Pezzopane, vittoria a Teramo vale doppio sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

Traforo Gran Sasso, chiusura notturna

Mar, 26/06/2018 - 10:14

Chiusura notturna Traforo del Gran Sasso per lavori di manutenzione.

A causa di urgenti lavori di manutenzione, salvo imprevisti, sarà disposta la chiusura della tratta autostradale San Gabriele/Colledara – Assergi, Traforo del Gran Sasso, dalle ore 22:00 del giorno 4 luglio alle ore 06:00 del giorno successivo, limitatamente al traffico proveniente da Teramo e diretto verso AQ/A25/RM.

Conseguentemente, nei giorni ed orari sopra indicati, per i veicoli provenienti da Teramo, e diretti verso AQ/A25/RM, sarà disposta l’uscita obbligatoria allo Svincolo di San Gabriele/Colledara, potendo usufruire della SS 80 per il Valico delle Capannelle; considerate le limitazioni della SP86, tra la SS80 ed Assergi, si consiglia di proseguire sulla SS80 e rientrare in autostrada usufruendo dello Svincolo de L’Aquila Ovest.

In alternativa, da Teramo e per le lunghe percorrenze con provenienza dall’autostrada A14, è possibile usufruire dell’autostrada A25.

L'articolo Traforo Gran Sasso, chiusura notturna sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila

Lite per gelosia, accoltella il fidanzato

Mar, 26/06/2018 - 10:06

Ha rischiato di finire in tragedia una lite furibonda esplosa ieri sera, intorno alle 20, tra due fidanzati, conviventi e residenti in un appartamento in piazza Garibaldi.

Ad avere la peggio è stato lui, venticinquenne sulmonese, accoltellato dalla fidanzata, una diciannovenne di origine romena.

A scatenare la lite sarebbe stata la gelosia della ragazza.

Quando il fidanzato è rientrato a casa la romena avrebbe chiesto spiegazioni su dove fosse stato, non nascondendo sospetti: dalle domande insistenti della donna sarebbe esplosa la lite.

A quel punto, stando ad una prima ricostruzione dei fatti, la fidanzata avrebbe colpito il giovane all’addome, con un coltello.

Immediatamente il ragazzo è corso in ospedale, dove è stato medicato nel pronto soccorso.

Per fortuna il colpo sferrato dalla fidanzata non ha avuto conseguenze gravi procurando una ferita lieve, con prognosi di dodici giorni.

La donna è stata denunciata dalla Squadra anticrimine del Commissariato di Sulmona per lesioni aggravate dall’uso dell’arma.

Nella tarda serata, dopo la segnalazione d’ufficio venuta alla polizia dai medici del pronto soccorso, Vigili del Fuoco e Polizia si sono recati nell’abitazione di piazza Garibaldi per un sopralluogo.

Nell’appartamento della coppia sono state trovate ancora tracce di sangue, così come è stato ritrovato anche il coltello utilizzato per l’aggressione, naturalmente sequestrato.

Per ulteriori accertamenti e per fare piena luce sull’episodio di violenza indagano ora gli uomini della squadra anticrimine della Polizia.

L'articolo Lite per gelosia, accoltella il fidanzato sembra essere il primo su Il Capoluogo.

Categorie: L'Aquila