since 1927Forum / Storia dell'Aquila calcio / Libro 'La storia dell'Aquila calcio' da Serena a Chiodi

Libro 'La storia dell'Aquila calcio' da Serena a Chiodi


29 risposte [Ultimo messaggio]
administrator
Ritratto di administrator
o
Iscritto: 09/08/2006
Messaggi:
Libro 'La storia dell'Aquila calcio' da Serena a Chiodi

Libro

Del nuovo libro di Dante Capaldi "La storia dell'Aquila Calcio dal 1931 al 2012" il sindaco dell'Aquila, Massimo Cialente, ha scritto: "In occasione di un nostro precedente incontro all'Auditorium della Cassa di Risparmio, allorché si propose di intitolare la struttura sportiva di Acquasanta a Italo Acconcia, dissi di Dante Capaldi che era lo storico dell'Aquila Calcio. La conferma ci viene a noi tutti da questa realizzazzione..."

Il libro sembra interessante, purtroppo non rientrando nei canali d'informazione ufficiali dell'Aquila calcio Stare non ho ulteriori informazioni da darvi.

__________________

Fino alla fine L'AQUILA CALCIO...

pirlo84
o
Iscritto: 13/09/2006
Messaggi:

Il libro sara' pute interessante..ma la storia lasciamola perdere che la conosciamo bene MAI UNA GIOIA

amer72
o
Iscritto: 26/04/2008
Messaggi:

pirlo84 ha scritto:
Il libro sara' pute interessante..ma la storia lasciamola perdere che la conosciamo bene MAI UNA GIOIA

E no Pirlo , questo è sbagliatissimo : Della Storia bisogna sempre essere orgogliosi , della nostra Storia : capisco che le delusioni possano farci piombare nella depressione , ma dobbiamo sempre essere fieri di quello che siamo stati come tifoseria in primis ma anche come risultati (meno).
Scusate il predicozzo , ma IL DISFATTISMO , MAI !!!

__________________

"Perché per noi L' Aquila Calcio non è un passatempo di chi non ha nulla da fare la domenica (Tifosa )
QUANDO UN GIORNO MORIRE DOVRO' VORREI PORTARE IN CIELO I MIEI COLOR !!!

capellò
Ritratto di capellò
o
Iscritto: 15/05/2010
Messaggi:

amer72 ha scritto:
pirlo84 ha scritto:
Il libro sara' pute interessante..ma la storia lasciamola perdere che la conosciamo bene MAI UNA GIOIA

E no Pirlo , questo è sbagliatissimo : Della Storia bisogna sempre essere orgogliosi , della nostra Storia : capisco che le delusioni possano farci piombare nella depressione , ma dobbiamo sempre essere fieri di quello che siamo stati come tifoseria in primis ma anche come risultati (meno).
Scusate il predicozzo , ma IL DISFATTISMO , MAI !!!

giustissimo amer applaudire la storia nn si dimentica, nel bene o nel male è parte di noi e della nostra vita accanto a lei ( bandierina )

administrator
Ritratto di administrator
o
Iscritto: 09/08/2006
Messaggi:

Capaldi si è dimostrato un gran signore,
mi ha promesso che parlerà con il presidente Chiodi in modo da migliorare la comunicazione tra laquilame.com e la società dell'Aquila calcio.

"Intanto La invito alla presentazione del libro che avverrà a l'Aquila il 27 pv alle ore 16.30 presso l'Auditorium della Carispaq in Via Pescara.Il Libro,304 pag con 95 foto,è la ricostruzione sintetica di ben 81 Campionati dal 1931 anno in cui l'Aquila si è federata sino a quello attuale del 2012.In ogni campionato sono riportati i nomi della rosa dei giocatori rossoblù i risultati di tutte le partite e alcuni aneddoti o episodi relativi a quel dato Campionato.Viene data importanza anche al curriculum di giocatori importanti come Frossi,Acconcia,Bon,Caroli,Braca,Picella,ecc .che hanno fatto la storia del calcio aquilano soprattutto ricordando che l'Aquila vincendo nel 1934 lo spareggio di Genova contro l'Andrea Doria(attuale Sampdoria)per 3-1 fu la prima squadra abruzzese ad essere promossa in serieB. Oltre a dati statistiche e nomi di tutti gli allenatori e presidenti nel corso dei tempi vi sono i nomi di tutti i giornalisti sportivi che hanno scritto sull'Aquila calcio.Spero di essere stato esaustivo anche se,ripeto,nel corso della Presentazione ci sarà chi lo saprà fare meglio di me.Grazie dell'attenzione"

__________________

Fino alla fine L'AQUILA CALCIO...

tifosa
Ritratto di tifosa
o
Iscritto: 11/09/2006
Messaggi:

da Admr:
Capaldi si è dimostrato un gran signore,
mi ha promesso che parlerà con il presidente Chiodi in modo da migliorare la comunicazione tra laquilame.com e la società dell'Aquila calcio.

applaudire applaudire applaudire applaudire x te e Capaldi

Lasacrasillaba
Ritratto di Lasacrasillaba
o
Iscritto: 12/07/2012
Messaggi:

Fantastico!

sanspapier
o
Iscritto: 11/09/2006
Messaggi:

Quatrà lavorando in libreria mi posso mettere in contatto con la casa editrice e farne arrivare un po' di copie, se a qualcuno interessa fatemi sapere.

Admin c'hai qualche contatto di Capaldi? Se gli interessa e non si è già messo d'accordo con qualcun altro magari possiamo fargli uno spazio libri alla presentazione.

ciao

tifosa
Ritratto di tifosa
o
Iscritto: 11/09/2006
Messaggi:

sanspapier ha scritto:
Quatrà lavorando in libreria mi posso mettere in contatto con la casa editrice e farne arrivare un po' di copie, se a qualcuno interessa fatemi sapere.

Admin c'hai qualche contatto di Capaldi? Se gli interessa e non si è già messo d'accordo con qualcun altro magari possiamo fargli uno spazio libri alla presentazione.

ciao

Ciao, magari a me piacerebbe averne una copia, facci sape'!!!

capellò
Ritratto di capellò
o
Iscritto: 15/05/2010
Messaggi:

ciao ragazzi, ieri sono andato alla presentazione del libro, bella serata sala strapiena, tanti ospiti da aurelio capaldi a Goria da Marco Di chio (visibilmente emozionato subito dopo le immagini dei sui immensi dribling a tal punto da nn riuscir a parlare) alle tante glorie rossoblù venuti anche da fuori regione in onore dei nostri colori( nonostante la nn più giovane età) e delle casacca che hanno indossato con orgoglio portandola in alto nel panorama nazionale; con rammarico (lavoro permettendo ci mancherebbe) nn mi è sembrato di vedere il cuore della curva sud, quei ragazzi che nonostante tutto e tutti sono sempre presenti e che credo facciano anche loro parte della storia dell'aquila calcio.
Peccato perchè si sarebbe potuto dare un tocco di colore ed entusiasmo ad un pubblico già euforico ed emozionato e render ancor più splendida la serata....

maurizio
o
Iscritto: 24/09/2012
Messaggi:

Anch'io sono andato alla presentazione del libro che ho tra l'altro acquistato. Devo dire che quando ho rivisto Di Chio avendo un po' d'età e ricordando tanti momenti mi sono emozionato.Anche Marco Onesti ricordando Gagliardi si è commosso. Erano presenti diversi giocatori attuali da Improta a Mucciante a Ligorio, Rapisarda ecc..Secondo me far conoscere la storia dell'Aquila Calcio cominciata tanti anni fa e importante. Tanti giocatori importanti hanno giocato qui da noi. Sfogliando velocemente il libro mi sono tornate in mente partite e giocatori di tanti anni fa che non ricordavo.Veramente una serata divertente ed emozionante.

virgola82
o
Iscritto: 11/08/2006
Messaggi:

Dante Capaldi, giornalista e scrittore aquilano, il 27 novembre ha presentato al pubblico il suo ultimo libro "La storia dell'Aquila calcio 1931 - 2012 da Adelchi Serena a Corrado Chiodi" nell'auditorium E. Sericchi della Carispaq, gremita da centinaia di tifosi, sportivi, giornalisti ed addetti ai lavori. In questa ultima opera, il decano Capaldi, padre di Aurelio, famoso ed affermato inviato di calcio di RaiSport, ha voluto raccontare, per la prima volta, la storia completa della squadra di calcio del capoluogo abruzzese, dalla fondazione nel '31 fino ai nostri giorni in cui L'Aquila milita nel campionato di Legapro Seconda Divisione guidata dal mister - ex difensore rossoblù - Maurizio Ianni, nella nuova ambiziosa società del presidente Chiodi, coadiuvato dall'esperto coetaneo amministratore Elio Gizzi. Nel libro sono presenti le statistiche, i cosiddetti tabellini, di tutte le annate dei rossoblù riportate con estrema accuratezza nei risultati, con elencazione delle rose e degli organigrammi societari. Il tutto, nel consueto stile "pirotecnico" del dirigente scolastico, e' minuziosamente, e a tratti, maliziosamente, immerso in gustosi aneddoti vissuti direttamente dall'autore o dai suoi colleghi e compagni di tifo rossoblù che fanno immergere il lettore nelle indimenticabili atmosfere dell'Aquila degli anni '60 e '70, dove il calcio e la vita quotidiana spesso si incontravano negli storici bar e nelle splendide vie del centro storico tra le pagine dei gloriosi quotidiani di allora, come il Tempo ed il Messaggero. Il volume è inoltre arricchito da molte fotografie introvabili delle formazioni rossoblù nei vari campionati e dei personaggi che ne hanno fatto la storia, come Italo Acconcia, illustre tecnico Federale, o di episodi che hanno segnato per sempre la storia cittadina, come il tragico incidente ferroviario di Contigliano del 1936 che decimo' la squadra che militava in B.
L'evento e' stato moderato dal giovane aquilanissimo Matteo Vespasiani, redattore capo di Roma Channel ed allievo di Capaldi, che con professionalità e brio ha presentato e coinvolto gli ospiti che si sono succeduti nel presentare l'opera: l'arcivescovo metropolita Mons. Giuseppe Molinari, il sindaco Massimo Cialente, il giornalista ed ex assessore allo sport Giampaolo Arduini, il giornalista Adriano Cantalini, il presidente Chiodi, oltre a numerose ex glorie rossoblù, alcuni tornati da lontano per l'occasione, tra essi Aldo Di Bitonto, Giampaolo Rossi, il portierone Kali' e Pozzar il carro-armato. Vespasiani ha saputo sorprendere il pubblico nel far intervenire l'idolo della curva dei primi anni '90, il folletto e "Maradona dell'Interregionale" Marco Di Chio, visibilmente commosso nel constatare l'affetto immutato degli aquilani nei suoi confronti. A lui il regista tv Gianmarco Menga ha dedicato un suggestivo video con le azioni più belle, costellate da dribbling appunto "alla Maradona". Momento toccante per il ricordo del grande giocatore Pasquale Gagliardi, scomparso recentemente dopo un male incurabile, ricordato dal capitano di allora Marco Onesti, ex portiere della straordinaria vittoria dei fratelli Sanderra della serie D del '98, anche grazie agli 8 goal di Gagliardi. Nel finale Dante Capaldi ha salutato affettuosamente Antonio Giampaoli, suo grande collaboratore nella prima emittente tv aquilana RTA negli anni '70. Capaldi ha raccontato ai presenti, assieme ritrovati collaboratori Stefania Mastrantonio, storica segretaria di redazione di RTA e Stefano Leone, già giornalista per RTA, che ha poi compiuto una brillante carriera di pilota di aerei ed elicotteri, oggi giornalista a tempo pieno, le imprese compiute da Antonio e da lui stesso nel realizzare i servizi tv con mezzi tecnici pionieristici dai campi di tutta Italia, uno su tutti lo storico spareggio per la promozione in C di Cassino. Capaldi con un pizzico di commozione ha rimpianto l'arditezza di allora rispetto alla situazione attuale delle radio e televisioni aquilane. Ricordiamo che lo stesso autore lo scorso anno ha scritto un saggio dedicato proprio alle radio e tv aquilane: «La storia delle radio e televisioni all’Aquila e dintorni», che –ricorda Capaldi - "hanno fatto la storia della televisione abruzzese", riservando un bel contributo ad Antonio.
"La storia dell'Aquila calcio 1931 - 2012 da Adelchi Serena a Corrado Chiodi", un libro che ha saputo riunire gli 81 anni della società rossoblù in un solo volume, ma soprattutto è riuscito a far rincontrare, e addirittura conoscere, tutti i protagonisti di ieri e di oggi in uno stesso luogo, L'Aquila, oggi bisognosa più che mai di riscoprire i propri simboli di identità ed aggregazione.

Assergi Racconta
http://assergiracconta.altervista.org

boonekampkalle
o
Iscritto: 27/02/2007
Messaggi:

mah!

Gorgorotto
Ritratto di Gorgorotto
o
Iscritto: 16/04/2010
Messaggi:

Ciao, sapete dove si puo' comprare ?
Grazie Smile

__________________

100% Made in L’Aquila

boonekampkalle
o
Iscritto: 27/02/2007
Messaggi:

Anche nelle edicole dove sull'agomento...c'è scelta!

administrator
Ritratto di administrator
o
Iscritto: 09/08/2006
Messaggi:

Lilibreria benedetti di via strinella e libreria colacchi

__________________

Fino alla fine L'AQUILA CALCIO...

boonekampkalle
o
Iscritto: 27/02/2007
Messaggi:

BIBLIOGRAFIA?ECCOVELA!
tratta da wikipedia:
Luigi Braccili, Piccola storia del calcio abruzzese, Studio Bibliografico Polla, 1993
Dante Capaldi, L'Aquila Calcio, 70 anni di storia rossoblù, Centro Celestiniano Edizioni, 1999
Dante Capaldi, Sì, sì, sì, torniamo in serie «C», 1979
Domenico Chiodi, Storia del calcio aquilano, Editrice Futura, 1999
Gianni Lussoso, Calcio di casa nostra, Editrice Gira, 1974
Enrico Cavalli, "Diario Rossoblu-Aquilano, 2003-2008", Biemme, 2008.
Enrico Cavalli, "Le Origini Sociali dello Sport e del Calcio Aquilano, Biemme, 2011.

boonekampkalle
o
Iscritto: 27/02/2007
Messaggi:

LA NOTIZIA DI UN CALCIO AQUILANO SORTO 'NEL 1910' NON E'SUFFRAGATA DA DOCUMENTI ESIBITI NEL LIBRO.
PREGHEREI LA GENTILE"TIFOSA"DI RAGGUAGLIARCI ULTERIORMENTE SULLA NOTIZIA RELATIVA AD AQUILA-TARANTO 1-0... del 1920???GRAZIE E SALUTI!!!

tifosa
Ritratto di tifosa
o
Iscritto: 11/09/2006
Messaggi:

La notizia è giusta ho il pdf salvato ma non so come allegarlo, quindi chiedo all'admr di aiutarmi. Puzzled

boonekampkalle
o
Iscritto: 27/02/2007
Messaggi:

..non...aiuta?Ciao!

administrator
Ritratto di administrator
o
Iscritto: 09/08/2006
Messaggi:

tifosa ha scritto:
La notizia è giusta ho il pdf salvato ma non so come allegarlo, quindi chiedo all'admr di aiutarmi. Puzzled

Scusa, mi era sfuggito il messaggio; inviami il file a [email protected]

__________________

Fino alla fine L'AQUILA CALCIO...

tifosa
Ritratto di tifosa
o
Iscritto: 11/09/2006
Messaggi:

administrator ha scritto:
tifosa ha scritto:
La notizia è giusta ho il pdf salvato ma non so come allegarlo, quindi chiedo all'admr di aiutarmi. Puzzled

Scusa, mi era sfuggito il messaggio; inviami il file a [email protected]

grazie!!! fatto!!! avanti aq

administrator
Ritratto di administrator
o
Iscritto: 09/08/2006
Messaggi:

ecco l'articolo di cui parla @tifosa:

Clicca qui per aprire il pdf

__________________

Fino alla fine L'AQUILA CALCIO...

Lasacrasillaba
Ritratto di Lasacrasillaba
o
Iscritto: 12/07/2012
Messaggi:

Scusate ma nel pdf qui sopra allegato qual è la notizia interessante?

Tony 721SLM
o
Iscritto: 11/10/2006
Messaggi:

Lasacrasillaba ha scritto:
Scusate ma nel pdf qui sopra allegato qual è la notizia interessante?

La notizie interessante è che non bisogna improvvisarsi storici perché si rischia di fare pessime figure Big smile

__________________

Onore e Fedeltà Fino alla Vittoria!

boonekampkalle
o
Iscritto: 27/02/2007
Messaggi:

GRAZIE ALLA TIFOSA ED ADIMISTRATOR, PER IL PDF!

Chiederei gentilmente a TONY721SLM a chi si riferisce per storici improvvisati...
Il fatto è che in 'Storia del calcio aquilano, Futura, L’Aquila, 1992, che in 'La storia di L’Aquila calcio, 1931-2012, Castellalto, Teramo, 2012' si dice che "le origini del calcio aquilano risalgono al 1910" senza però citare un minimo documento o fonte in appoggio a ciò. Come dire'LAQUILAME'sorge nel 2000...c'è una carta tribunalizia, un ritaglio di giornale, una memoria orale almeno?

Resta il problema se la 'Aquila'che chiede l'affiliazione alla FIGC nel 1920 e riportata da"La Stampa"del 5 luglio 1920, sia la'nostra', oppure, come potrebbe essere, sia un altra società ad esempio l'Aquila Montevarchi o Aquila Messina o Aquila Ivrea, clubs, insomma, che hanno avuto una siffatta denominazione pseudoufficiale fra le due guerre.

Difficile ipotizzare che una Aquila (nostra) si affilia nel 1920 e...scompare per diversi anni! CMQ, bravi sempre per la scoperta!

Studi non tenuti in considerazione dagli strombazzamenti mediatici locali, attestano quello che si sapeva da tempo, cioè, che le origini calcistiche nel capoluogo di regione risalgono all'Aquila Football club del 1915, probabilmente, grazie ad alcuni aggiornamenti di prossima uscita, afferente alla Società Sportiva Aquilana di Ginnastica, Scherma e Podismo...aspettate, vedrete capirete.

Alla prossima!

Studi

Tony 721SLM
o
Iscritto: 11/10/2006
Messaggi:

Caro Boonekampkalle, mi riferivo goliardicamente agli amici che hanno attribuito, non so per quale ragione, all'articolo riportato il valore di prova di una maggior "anzianità" della nostra società. L'articolo infatti non è altro che il resoconto di una giornata di serie B del 1935, in cui L'Aquila sconfisse il Taranto fuori casa per 1 a 0. Non vedo cosa c'entri quell'articolo con la tesi che si vorrebbe dimostrare. Sulla questione sono totalmente d'accordo con te.

__________________

Onore e Fedeltà Fino alla Vittoria!

boonekampkalle
o
Iscritto: 27/02/2007
Messaggi:

GRANDE TONY721SLM,
sì in effetti, non avevo dubbi che avevi perfettamente recepito la questione!
Resta cmq una scoperta quella dell'Administrator e Tifosa per cui bisognerebbe approfondire la esatta'natura' ripeto di quella 'Aquila'richidente affiliazione in Figc nel 1920 ecc. come dicevo..vedremo!
BUONA BEFANA A TUTTI..VESTITA DI ROSSOBLU' ALLO STADIO!!!!

boonekampkalle
o
Iscritto: 27/02/2007
Messaggi:

...sì però...nascondere i meriti di altri....

boonekampkalle
o
Iscritto: 27/02/2007
Messaggi:

"I know there's something going on", from Frida(ex ABBa, by Phil Collins, 1982).

Un'anticipazione di lavoro prossimo d'uscita....

"Era accelerata la riappropriazione dei marchi storici rossoblù e nella ragione dell’ASD.L’Aquila 1927, su impulso dall’avvocato dei rossoblù, Riccardo Lopardi, al Tribunale di Roma, di contro alla formale richiesta da parte del curatore del club fallito nel 2003, di inibire le pretese della nuova società aquilana. Mentre si valutavano le apodittiche sentenze della giustizia sportiva sullo scandalo degli scandali e grandemente si partecipava per gli azzurri quattro volte campione del mondo con gli abruzzesi Grosso ed Oddo, quivi, inducendo qualche osservatore critico a lamentare per il passato e ad pretendere per il futuro un analogo trasporto alle vicende calcistiche cittadine, Severoni giubilava Montarani in luogo di Piero Di Iorio tecnico in serie C e perfino al FC.Livorno un anno addietro. In stretta sintonia alla regìa di mercato esperita dal direttore Gabrielli, il nuovo mister giusta la riconferma di Codignoli, Brazioli, Costantini, Valentini, Federici, Laurentini, Castiglione, D’Innocenzo, De Gasperis, Tartaglia, arruolava elementi di provata esperienza; il reparto arretrato prevedeva l’estremo Ruggini ed i difensori Giannini, Napoleoni, Germini, a centrocampo arrivavano Della Monica, Patti, Ansovini, Cariolo, il brasiliano ed ex triestino De Oliveira, il settore offensivo oltre al ritorno gradito di Di Corcia, era irrobustito da Sordi e Sanetti ex aquilotto della SS.Cavese in C1. Ad un anno dall'insediamento di Severoni, erano inevitabili delle smagliature nella generale rifondazione rossoblù,“Ilcapoluogo.it”criticava la scelta del ritiro nel Reatino però imposto dalle difficoltà logistiche dei campi cittadini. Su”Il Centro”, Nardecchia osservava un fermento negli ambienti calcistici aquilani anche per la presenza nel campus della scuola di alta formazione”G.Reiss Romoli”presso la frazione di Coppito, della sensiana AS.Roma Primavera guidata da Alberto De Rossi il padre del campione del mondo Daniele. Con ciò rievocandosi i tempi in cui L’Aquila era sede dei precampionati di clubs di serie A e B a cominciare negli anni’50 proprio da quello giallorosso, dalla SSC.Napoli, più recentemente dall’US.Lecce, dall’US.Foggia; una potenzialità quella di riproporre il comprensorio quale meta privilegiata dei ritiri estivi di squadre prestigiose come in generale di altre attività sportive, da sfruttare per le ricadute turistiche senza contare gli incassi di partite amichevoli per il medesimo sodalizio rossoblù(...)"