since 1927Forum / L'Aquila Bella Mè / Riflessioni su una città maledetta

Riflessioni su una città maledetta


62 risposte [Ultimo messaggio]
administrator
Ritratto di administrator
o
Iscritto: 09/08/2006
Messaggi:
Riflessioni su una città maledetta

In piena depressione calcistica voglio condividere con il forum le parole scritte da Giustino Parisse poche ore dopo lo spareggio vittorioso con il Teramo.

__________________

Fino alla fine L'AQUILA CALCIO...

administrator
Ritratto di administrator
o
Iscritto: 09/08/2006
Messaggi:

"La prima buona notizia è che ieri sera e per tutta la notte gli aquilani hanno fatto festa. Non capita tutti i giorni come ha scritto in un post su Facebook _ a pochi minuti dalla fine della partita _ la scrittrice Patrizia Tocci. L’Aquila battendo il Teramo nella finale play-off è stata promossa in prima divisione, quella che una volta era la C1, e quindi il prossimo anno sarà nel calcio che conta. Ma non si può ridurre tutto a una semplice partita di pallone. Ieri è successo qualcosa di più: L’Aquila, intesa come città, ha dimostrato che c’è, che vuole esserci e che riesce persino a unirsi quando gli obiettivi sono sani e trasparenti. I cronisti del Centro che erano allo stadio Fattori a seguire la gara hanno notato che ad assistere alla partita c’erano tanti aquilani che magari già questa mattina torneranno a guardarsi in cagnesco ma ieri in tutti loro batteva un solo cuore : quello rossoblù e quando l’arbitro ha fischiato la fine in tanti hanno probabilmente guardato verso il cielo azzurro, punteggiato da innocue nuvolette, sperando in anni migliori e più sereni rispetto a quelli vissuti dal sei aprile 2009 in poi.

Già, il terremoto. Come si fa a dimenticarlo, come si fa a non ricordare che dietro alla splendida coreografia dei tifosi della curva ci sono ancora case puntellate e un centro storico piegato e ferito. Capita a tutti di celebrare una ricorrenza, festeggiare un premio ricevuto, una tesi di laurea, un evento lieto. La cosa migliore di solito è farlo con la propria famiglia o con gli amici più cari. La vittoria di ieri avrebbe meritato una città, una vera città, nella quale poter esporre dalle finestre una bandiera rossoblù, gridare la propria gioia al vicino di casa, scendere nelle strade e nelle piazze senza avere davanti abbandono e desolazione. Eppure lo sport riesce a fare miracoli. Questa vittoria è una vittoria tutta aquilana, merito di una società composta da imprenditori che nonostante tutto hanno voluto che L’Aquila non si arrendesse e hanno trovato la forza, l’energia, la voglia di far tornare a sorridere almeno un po’ chi il sorriso ha temuto di perderlo per sempre. Chi non ricorda, subito dopo il sisma, i campi e i campetti di calcio occupati dalle tende, campionati sospesi, lo sport passato in secondo piano rispetto alla tragedia che si era portato via 309 vite e stravolto quelle dei sopravvissuti. In quei giorni sembrava che nulla avesse più senso eppure quando qualcuno vorrà storicizzare i mesi successivi alla scossa delle 3.32 scoprirà che è stato proprio lo sport, grazie a persone appassionate di cui si parla poco e che quasi sempre ci rimettono in proprio, a riannodare i fili di una comunità dispersa e a far sentire i più giovani meno soli, offrendo loro la speranza che un futuro poteva e doveva esserci.

Leggendo sul sito ufficiale dell'Aquila 1927 si scopre che il percorso della società e della squadra in questi 4 anni non è stato facile. Ci sono state difficoltà logistiche e ostacoli di ogni genere. Eppure il risultato è stato raggiunto. Qualcuno dirà: sì ma da oggi che cosa cambia nella vita degli aquilani? Più di ventimila persone aspettano di tornare a casa, il centro storico è ancora senz’anima e corpo, la crisi morde, i disoccupati aumentano, il governo ci snobba e pare che ogni volta che sgancia qualche milione ci sta facendo un favore, la politicuccia locale si bea di qualche briciola lanciata dai palazzi romani.

Beh, sì. Non c’è molto da stare allegri. E allora mettiamola così: facciamo conto che questo trionfo rossoblù sia come un buon caffè preso la mattina presto: non cambia la giornata ma aiuta ad affrontarla meglio. La promozione pone anche altre questioni a chi governa la città. Lo sport deve finire di essere considerato una cenerentola. Sono anni che si parla ad esempio della costruzione di un nuovo stadio in grado di poter ospitare partite di serie A e B e invece siamo sempre ridotti al solito triangolo delle Bermude: Fattori, Acquasanta , Centi Colella. Il terremoto poteva essere l'occasione _ sì l’occasione_ per progettare un grande centro sportivo come ce ne sono nelle città che contano nello sport. Chi oggi nel capoluogo di regione vuole fare qualcosa di più di una garetta amatoriale o è costretto ad andarsene oppure trova mille difficoltà. Basterebbe parlare con i dirigenti locali di varie discipline (dal pattinaggio, al basket, all’atletica, al ciclismo) per scoprire che o si fa da sé oppure bisogna chiudere baracca e burattini. Gli assessori si sono limitati e si limitano a tagliare qualche nastro, stringere mani, dare pacche sulle spalle e poi chi si è visto si è visto. La vittoria dell’Aquila insegna anche questo: basta improvvisazioni. Gli obiettivi si raggiungono se ci si crede, se si crea una organizzazione adeguata, se si investe. Non facciamo che questa impresa rossoblù finisca a tarallucci e vino. Questo è il primo passo per pensare in grande. E non solo nel calcio"

Il centro, 17 Giugno 2013

__________________

Fino alla fine L'AQUILA CALCIO...

amer72
o
Iscritto: 26/04/2008
Messaggi:

Grazie admin per aver ricacciato un articolo che apprezzai molto allora , però invito a riflettere su questo aggettivo , maledetta , che compare un po' troppo dalle nostre parti a siglare un fatalismo che , quello sì , è maledetto per le nostre sorti ;
Io credo che , se vogliamo fare i sociologi dilettanti , L' Aquila sia una città bellissima , ferita da una catastrofe che sarebbe dovuta servire a ripensarla moralmente prima che urbanisticamente e questo non è stato fatto : i difetti di un certo egoismo , di una certa grettezza commista a tirchieria provinciale credo si siano decuplicati .
tutto può cambiare però , niente è eterno a questo mondo......
P.S. : Vemme a raggiustà 'sse cazz'e finestre !!! Big smile Big smile Bandiera

__________________

"Perché per noi L' Aquila Calcio non è un passatempo di chi non ha nulla da fare la domenica (Tifosa )
QUANDO UN GIORNO MORIRE DOVRO' VORREI PORTARE IN CIELO I MIEI COLOR !!!

sheva
o
Iscritto: 02/10/2009
Messaggi:

E` proprio vero......in questa citta` sembra che tutto debba andare per forza male......io non l so pero` tutti dobbiamo fare un mea culpa.......
Anche questa giunta comunale non sta dando alcuna risposta e se fossi un giornalista proverei a fare chiarezza su tante cose sportive e non......

L`aquila calcio
L`aquila rugby
palazzetto dello sport dei giapponesi fermo,
palazzetto di viale ovidio fermo
Stadio acquasanta non terminato, nessuno dice niente
Mega parco urbano di piazza d`armi....tutto fermo,
Il parco di collemaggio .......tutto fermo(chiuso)
La scuola de amicis .......boooo
Mega centro sercom a Sassa (abbandonato)
Mega centro polif. a Paganica(in abbandono)

In un anno non ho sentito aggiornamenti,idee,spiegazioni ecc......
Ma ste cose chi le deve chiedere ai diretti interessati?

Giornalisti, sveglia!!!!!!!!

Tony 721SLM
o
Iscritto: 11/10/2006
Messaggi:

Per quanto esista sulla carta ancora qualche flebile speranza che la società venga messa in sicurezza, è assai probabile che si dovrà ripartire dai campionati minori, qualcuno dice promozione ma io ricordo che il Lanciano finì dalla B alla prima categoria. Ad ogni modo, se la città avrà saputo dare risposte che conducono a quel traguardo sciagurato, si deve prendere atto che di più non merita. Volendo trovare un aspetto positivo al disastro imminente, credo che la sonora caduta all’inferno, evitabilissima, costringerà molti di NOI, soprattutto quelli che pensano che gli sia tutto DOVUTO, ad un bel bagno di umiltà. La polvere dei campetti di periferia sarà salutare.

__________________

Onore e Fedeltà Fino alla Vittoria!

coccia_pazza
Ritratto di coccia_pazza
o
Iscritto: 01/03/2007
Messaggi:

Ce l'hai con te stesso Tony? E per "città" intendi quelli che nelle loro possibilità contribuivano e che adesso avanzano soldi dalla società di Chiodi? O intendi proprio Chiodi, in rappresentanza dei più illuminati imprenditori cittadini? La polvere dei campetti farà bene a te forse, che fino a un mese fa parlavi di B in tre anni. Noi lì siamo nati e lì continueremo a fare il nostro dovere, senza padrini a cui rendere conto.
Qua sopra non mi puoi bloccà, ti abbraccio! Daniele

__________________

"Noi pochi, noi felici pochi, noi manipolo di fratelli."

Tony 721SLM
o
Iscritto: 11/10/2006
Messaggi:

È chiarissimo a chi mi riferisco, un bel bagnetto di polvere sarebbe davvero salutare ma...forse tocca rimandare e riprendere il discorso della serie B. Un po’ mi dispiace Big smile Bandiera

__________________

Onore e Fedeltà Fino alla Vittoria!

Gianni72
o
Iscritto: 10/06/2018
Messaggi:

Ragazzi qui a L'Aquila la situazione è grave. Col Genzano siamo andati a giocare a Celano a S.Benedetto a Tagliacozzo a Pizzoli a Tornimparte a Carsoli ecc. A prescindere che noi eravamo l'unica frazione tra tanti comuni ma questi hanno delle cifre a disposizione per fare la prima impressionanti! Noi che siamo a tre minuti dalla città capoluogo non troviamo un'attività che ci finanzi 1000€ per un campo di calcio. Cifra deducibile dalle tasse fra l'altro... È proprio la mentalità verso lo sport ad essere obsoleta! Quindi è vero che L'Aquila calcio ha riservato delusioni anche a chi qualche soldo lo ha messo ma è pure vero che non tutti contribuiscono come potrebbero.

atlante
Ritratto di atlante
o
Iscritto: 10/08/2014
Messaggi:

,..

__________________

atlante

gib
o
Iscritto: 11/06/2008
Messaggi:

coccia_pazza ha scritto:
Ce l'hai con te stesso Tony? E per "città" intendi quelli che nelle loro possibilità contribuivano e che adesso avanzano soldi dalla società di Chiodi? O intendi proprio Chiodi, in rappresentanza dei più illuminati imprenditori cittadini? La polvere dei campetti farà bene a te forse, che fino a un mese fa parlavi di B in tre anni. Noi lì siamo nati e lì continueremo a fare il nostro dovere, senza padrini a cui rendere conto.
Qua sopra non mi puoi bloccà, ti abbraccio! Daniele

Accienti, ogni vota che respira tontolò se fa n’amico novo.

__________________

Da quando non leggo i commenti di quei due coglioni, ho un sacco di tempo libero in più...

atlante
Ritratto di atlante
o
Iscritto: 10/08/2014
Messaggi:

,,,

__________________

atlante

gib
o
Iscritto: 11/06/2008
Messaggi:

atlante ha scritto:
,,,

Tranquillo, apprezzo i tuoi sforzi, tu sopporti il peso del mondo, continuerò a leggerti. Anche perché mi fai scompisciare...
Smile :) Smile :)

__________________

Da quando non leggo i commenti di quei due coglioni, ho un sacco di tempo libero in più...

bocca
o
Iscritto: 18/05/2011
Messaggi:

Giusto per ricompattare l'ambiente

__________________

Unguibus et rostro

Tony 721SLM
o
Iscritto: 11/10/2006
Messaggi:

gib ha scritto:
coccia_pazza ha scritto:
Ce l'hai con te stesso Tony? E per "città" intendi quelli che nelle loro possibilità contribuivano e che adesso avanzano soldi dalla società di Chiodi? O intendi proprio Chiodi, in rappresentanza dei più illuminati imprenditori cittadini? La polvere dei campetti farà bene a te forse, che fino a un mese fa parlavi di B in tre anni. Noi lì siamo nati e lì continueremo a fare il nostro dovere, senza padrini a cui rendere conto.
Qua sopra non mi puoi bloccà, ti abbraccio! Daniele

Accienti, ogni vota che respira tontolò se fa n’amico novo.


Caro il mio esemplare raro di scimmia rupestre, te lo dico anche qui, io andrò allo stadio a tifare la mia squadra, quella di Chiodi e Ius per intenderci. Tu continua a farti i manici dietro una tastiera. Ti ci sta a fa vecchiu a furia di impartire lezioni sui più disparati argomenti. Sei un drittone, tu il che fa rima con gibbone ma anche con.... Big smile Bandiera

__________________

Onore e Fedeltà Fino alla Vittoria!

Tony 721SLM
o
Iscritto: 11/10/2006
Messaggi:

Tana per l’australopiteco che su fb si fa chiamare Aquilante Aquilano in maniera rigorosamente anonima.Che ome, pure su fb non hai le palle di parlare assumendoti le responsabilità di quello che dici. Beh, perlomeno ti costringo a dover cambiare nick Big smile

__________________

Onore e Fedeltà Fino alla Vittoria!

Geronimo
o
Iscritto: 12/03/2012
Messaggi:

Non conosco Ius ma neanche Piccinini. Da quel poco però che ricostruisco nella mia mente penso che Ius non abbia tutti i torti.
Ius compare assieme a Conti alcune setimane fa. Si comincia a delineare un progetto e a trattare con i vecchi soci. Ogni tanto c'è qualche intoppo ma Ius promette sempre che gli ostacoli verranno superati e la trattativa procede abbastanza bene.
Ad un certo punto quando si arriva al dunque ecco che compare magicamente dal nulla una presunta cordata di imprenditori locali disposti a salvare l'Aquila calcio se Ius si fosse tirato indietro. Piccinini comincia a divenirne sponsor assieme a Giancarli.
Si comincia a dire che Ius non ce la farà e che è meglio passare il timone ai locali.
Conti intanto se ne torna a Roma e la situazione si blocca. All'imporvviso Iannini dice che non esiste alcuna trattativa tra imprenditori locali e comune e che quindi Piccinini ha millantato tutto. Ricordate si parlava di un incontro pomeridiano?
A quel punto torna in scena Ius (con Anellucci) e dice che è disponibile ad aprire una trattativa con forze locali se si manigìfestano. Niente, nessuno si fa avanti e con Piccinini che giura che c'erano contatti e interesse.
Arrivati poi al momento clou del completamento dell'iscrizione ecco che Piccinini dice che non se ne farà nulla e che tanto c'è un progetto per ripartire dalla prima categoria che va sostenuto. Facendo fuori Ius che invece aveva quasi raggiunto un accordo con Schiavoni e gli altri 2 creditori!
Scusate ma secondo voi si può fare calcio a l'Aquila?? Ma è lampante che dietro c'è la manina di qualcuno che non vedeva affatto di buon occhio che gente di fuori potesse mettere mano al calcio locale e salvarlo facendo fare una figura di merda gigante ai sedicenti inprenditori (tirchi) locali! E con l'amministrazione locale prona ai beceri interessi di qualcuno che evidentemente conta e porta voti!
Comunque a me non me ne frega più niente. Avete in tanti sostenuto la ripartenza da zero ed è giusto che la sperimentiate. Troppo facile criticare gli altri. E' arrivato il momento di rimboccarsi le maniche e mettere soldi per un nuovo progetto.
Intanto ne è già partito uno in 3a categoria che si chiama "United L'Aquila". Costo: 7-8000€ tutto incluso.
Immaginiamo i costi di una semplice D quali possono essere!

__________________

L'unica battaglia persa è quella che non si combatte

Lasacrasillaba
Ritratto di Lasacrasillaba
o
Iscritto: 12/07/2012
Messaggi:

Geronimo, con tutto il rispetto, tu devi essere uno di quelli che su facebook accetta l'amicizia delle fighe con nomi esotici pensando di aver fatto colpo.

bocca
o
Iscritto: 18/05/2011
Messaggi:

Tengo a precisare che il nostro progetto United L'Aquila (la lega non ha accettato L'Aquila United) nasce con presupposti,obiettivi, finalità e modalità del tutto estranee alle vicende dell'Aquila Calcio e a qualsiasi ipotesi di eventuali ripartenze da qualsivoglia categoria del sodalizio rossoblù, unica squadra del capoluogo, che continueremo a tifare in quanto tale, domani, così come facciamo oggi è abbiamo fatto ieri.

__________________

Unguibus et rostro

peppe
o
Iscritto: 28/01/2015
Messaggi:

ha ragione geronimo, questa amministrazione, con Piccinini e Liris davanti a tutti, è riuscita a fare una bella figura da perecottari sono riusciti a salvare la faccia anche ad uno come Jus. E adesso come si giustificano di fronte alla Città? e a noi chi ci rimane da votare? sono finiti i nomi la prossima volta troveremo solo prestanomi,

gib
o
Iscritto: 11/06/2008
Messaggi:

Lasacrasillaba ha scritto:
Geronimo, con tutto il rispetto, tu devi essere uno di quelli che su facebook accetta l'amicizia delle fighe con nomi esotici pensando di aver fatto colpo.

Aha hahaha

È vero, mi riposo, ma mi perdo tutte le minkiate dei due coglioni.

Ahahahahah

__________________

Da quando non leggo i commenti di quei due coglioni, ho un sacco di tempo libero in più...

gib
o
Iscritto: 11/06/2008
Messaggi:

Gli rbe hanno mandato affanculo comunicatori e tifosi leccaculo.
Comunicatori.

AFFANCULO.

__________________

Da quando non leggo i commenti di quei due coglioni, ho un sacco di tempo libero in più...

gib
o
Iscritto: 11/06/2008
Messaggi:

Che se uno è comunicatore una comunicazione così dovrebbe capirla.

Dovrebbe.

__________________

Da quando non leggo i commenti di quei due coglioni, ho un sacco di tempo libero in più...

amer72
o
Iscritto: 26/04/2008
Messaggi:

Lasacrasillaba ha scritto:
Geronimo, con tutto il rispetto, tu devi essere uno di quelli che su facebook accetta l'amicizia delle fighe con nomi esotici pensando di aver fatto colpo.

applaudire Boss applaudire

__________________

"Perché per noi L' Aquila Calcio non è un passatempo di chi non ha nulla da fare la domenica (Tifosa )
QUANDO UN GIORNO MORIRE DOVRO' VORREI PORTARE IN CIELO I MIEI COLOR !!!

amer72
o
Iscritto: 26/04/2008
Messaggi:

Gerò stai avanti....di km.....

__________________

"Perché per noi L' Aquila Calcio non è un passatempo di chi non ha nulla da fare la domenica (Tifosa )
QUANDO UN GIORNO MORIRE DOVRO' VORREI PORTARE IN CIELO I MIEI COLOR !!!

Gianni72
o
Iscritto: 10/06/2018
Messaggi:

Una cosa questo ennesimo fallimento deve insegnarcela: in questa città finchè si parla di dilettantismo ( rugby, pattinaggio, bocce ma anche perdonanza, turismo, impianti sciistici ecc.) andiamo alla grande. Appena si inizia a parlare di fare il passo nel professionismo (regole, buste paga, impegno, sacrifici, investimenti ecc.) andiamo in crisi irreversibile….tutti nessuno escluso.

Geronimo
o
Iscritto: 12/03/2012
Messaggi:

Se voi avete voglia di ridere accomodatevi pure. Evidentemente è quello che ci meritiamo come finta tifoseria.
Comunque da fonti certe so che Morgia aveva ricevuto l'assegno. Poi ieri pomeriggio è arrivato Piccinini...
Ma continuate pure a difendervelo come trust.

__________________

L'unica battaglia persa è quella che non si combatte

Aquilano57
o
Iscritto: 22/08/2016
Messaggi:

Affanculo tutti. Magnacci. VERGOGNATEVI.

Abele
o
Iscritto: 15/08/2014
Messaggi:

Nessuno comunica

svizzero
o
Iscritto: 12/10/2006
Messaggi:

Una sola parola
TRISTEZZA

svizzero
o
Iscritto: 12/10/2006
Messaggi:

Questo non è il fallimento di una società ma di una intera città

gib
o
Iscritto: 11/06/2008
Messaggi:

Mi permetto di indicare che NON si tratta di fallimento.
La società l'aquila calcio 1927 non è fallita,semplicemente non ha presentato domanda di iscrizione al campionato.
Su queste pagine parlo di fallimento sa due anni impropriamente anche se i nodi alla fine sono arrivati al pettine.
Rammento inoltre che la società che secondo voi non comunica lo ha comúnica to 4/5 mesi fa che non si sarebbe iscritta. Ce lo ha detto. A chi ha voluto i potuti sentire. Abbiamo in sostanza fatto la fine del Lanciano con la differenza che loro si sono fatti 3 anni consecutivi di B.

__________________

Da quando non leggo i commenti di quei due coglioni, ho un sacco di tempo libero in più...

gib
o
Iscritto: 11/06/2008
Messaggi:

Quindi non può definirsi il fallimento di una città ma l'abbandono da parte di 10 imprenditori del calcio cittadino per conclamata incapacità e TOTALE DISINTERESSE. PretendeRe da parte di qualcuno che altri imprenditori aquilani si accollassero un debito che viene da lontano, da prima del 2014 per capirsi, è non solo insensato ma dà il polso della capacità inesistente di comprendere i fenomeni in discorso.
10 aquilani hanno mostrato TOTALE DISINTERESSE e qui sopra sono anni che ci sorbiamo quellimbecikke che ci spiega che è meglio avere aquilani in società. Questa è la piazza.

__________________

Da quando non leggo i commenti di quei due coglioni, ho un sacco di tempo libero in più...

svizzero
o
Iscritto: 12/10/2006
Messaggi:

http://www.abruzzoweb.it/contenuti/fallimento-l-aquila-calcio-l-ex-pagli...

condivido pienamente il discorso del nostro mister Pagliari

Geronimo
o
Iscritto: 12/03/2012
Messaggi:

Io so solo che nel mondo del calcio non esiste che un semplice assessore durante una trattativa tra privati immette una nuova (e finta) cordata per confondere le acque chiamando i giornalisti a schierarsi e poi dopo essere stato smentito pubblicamente dalla finta cordata sfiducia con un comunicato pubblico la parte che sta concludendo la trattativa e saldando i debiti a 24h dalla scadenza!
Assurdo!!!
E' chiaro che c'è stata una congiura di palazzo con lo zampino dell'Ance e di alcuni tifosi. Ius è stato fatto fuori in tutti i modi.
Notate la tranquillità che regna in città. Cicchetti che oggi al tg pensa ai tempi della ricostruzione, gli altri imprenditori che fischiettano per strada, D'Ascoli che dà la colpa in gran parte a Ius dopo averlo incensato per settimane quotidianamente, Giancarli che non spara più pipponi sul sito di rete 8 sport ma un semplice e stringato comunicato, Biondi che è preoccupato dall'arrivo di Cristiano Ronaldo...
Tutto tace. Tranne gli Rbe che però chiamano tutti in causa ma tirandosi fuori.
Per me siamo tutti responsabili. Chi più chi meno. Chi con coscienza chi senza.
Sono convinto che tutto era stato preparato per far fallire la trattativa.
Mi si riferisce che sui social alcuni tifosi gioiscono, in particolare del supporters trust. Forse mi hanno riferito male ma se è così tutto torna.
Però a sto punto si poteva essere chiari da tempo e dire che o si ripartiva dalla promozione o niente.
Ora di nuovo ci si lecca le ferite per la miopia di parte della città.
Si ripartirà dalla prima categoria. Ma per favore non chiamatela L'Aquila Calcio.
Sarà un'altra cosa. Come da anni peraltro.

__________________

L'unica battaglia persa è quella che non si combatte

mirko75
o
Iscritto: 22/02/2007
Messaggi:

Gero’, sei il qualunquismo fatto persona. Comunque si sapeva che alla fine la colpa è di tutti ma soprattutto di noi tifosi. Vero? Gli RBE in particolare, giusto? Ma perfavore. Fra tutte le cause che hai citato, in ballo mancano un paio di nomi, sai? Ahime’ e mi dispiace darti questa brutta notizia, ma Chiodi e Mancini mi sa che in questa storia c’entrano qualcosa. E ti dirò di più, forse forse, sono stati l’inizio, la fonte di tutte le cose pessime accadute fino ad oggi. Anzi, a ieri. Pensaci Geronimo, pensaci...

Geronimo
o
Iscritto: 12/03/2012
Messaggi:

mirko75 ha scritto:
Gero’, sei il qualunquismo fatto persona. Comunque si sapeva che alla fine la colpa è di tutti ma soprattutto di noi tifosi. Vero? Gli RBE in particolare, giusto? Ma perfavore. Fra tutte le cause che hai citato, in ballo mancano un paio di nomi, sai? Ahime’ e mi dispiace darti questa brutta notizia, ma Chiodi e Mancini mi sa che in questa storia c’entrano qualcosa. E ti dirò di più, forse forse, sono stati l’inizio, la fonte di tutte le cose pessime accadute fino ad oggi. Anzi, a ieri. Pensaci Geronimo, pensaci...

Quando imparerai a leggere fammi un fischio. Ciao

__________________

L'unica battaglia persa è quella che non si combatte

Tiziano
Ritratto di Tiziano
o
Iscritto: 05/06/2011
Messaggi:

Gerò Ius era un Buffone.Punto.

Gandalf
Ritratto di Gandalf
o
Iscritto: 19/09/2006
Messaggi:

Geronimo ha scritto:
Io so solo che nel mondo del calcio non esiste che un semplice assessore durante una trattativa tra privati immette una nuova (e finta) cordata per confondere le acque chiamando i giornalisti a schierarsi e poi dopo essere stato smentito pubblicamente dalla finta cordata sfiducia con un comunicato pubblico la parte che sta concludendo la trattativa e saldando i debiti a 24h dalla scadenza!
Assurdo!!!
E' chiaro che c'è stata una congiura di palazzo con lo zampino dell'Ance e di alcuni tifosi. Ius è stato fatto fuori in tutti i modi.
Notate la tranquillità che regna in città. Cicchetti che oggi al tg pensa ai tempi della ricostruzione, gli altri imprenditori che fischiettano per strada, D'Ascoli che dà la colpa in gran parte a Ius dopo averlo incensato per settimane quotidianamente, Giancarli che non spara più pipponi sul sito di rete 8 sport ma un semplice e stringato comunicato, Biondi che è preoccupato dall'arrivo di Cristiano Ronaldo...
Tutto tace. Tranne gli Rbe che però chiamano tutti in causa ma tirandosi fuori.
Per me siamo tutti responsabili. Chi più chi meno. Chi con coscienza chi senza.
Sono convinto che tutto era stato preparato per far fallire la trattativa.
Mi si riferisce che sui social alcuni tifosi gioiscono, in particolare del supporters trust. Forse mi hanno riferito male ma se è così tutto torna.
Però a sto punto si poteva essere chiari da tempo e dire che o si ripartiva dalla promozione o niente.
Ora di nuovo ci si lecca le ferite per la miopia di parte della città.
Si ripartirà dalla prima categoria. Ma per favore non chiamatela L'Aquila Calcio.
Sarà un'altra cosa. Come da anni peraltro.

Vedi, caro Geronimo, l'11 giugno - esattamente UN MESE E MEZZO FA - scrivevo le seguenti parole proprio su questo forum:

Gandalf ha scritto:
Caro Geronimo, il 21 maggio il sottoscritto e altri rappresentanti dell'associazione hanno incontrato l'assessore Piccinini e lo hanno rafforzato nel suo convincimento che si dovesse preparare un Piano B, al quale sotto traccia - come è noto - stanno lavorando anche alcuni imprenditori aquilani, come ben sanno anche i ragazzi del gruppo organizzato. Purtroppo, due giorni dopo, la trattativa Ius sembrava aver preso (fintamente?) quota e quella strada, che si sarebbe potuta percorrere con maggiore decisione, è stata per il momento messa in standby. Questo non significa che i contatti informali non stiano proseguendo, visto anche il fatto che l'amministrazione comunale sembra aver posto un "ultimatum" allo stesso Ius. Per quanto riguarda l'acquisizione di titoli sportivi già esistenti, non mi sembra che ci siano le condizioni nei confronti di Amiternina o San Gregorio: entrambe le ipotesi (in particolare la seconda), da quello che mi risulta, sono state sondate senza successo. La strada più immediata, in caso di non iscrizione della vecchia L'Aquila Calcio, sarebbe fondare una nuova società richiedendo al Comitato Regionale FIGC l'iscrizione in sovrannumero nella categoria più alta possibile (se non dovesse essere concessa la Promozione, Prima Categoria). Questo è quanto. PIÙ TEMPO SI PERDERÀ APPRESSO A FALSE SOLUZIONI, MENO TEMPO AVREMO PER COSTRUIRE QUESTA ALTERNATIVA.

Suona profetico, vero? Ovviamente non ti scrivo queste cose per vantarmi della mia preveggenza, ma per cercare di farti capire alcune cose. Il Supporters' Trust, così come il gruppo organizzato, è il primo che dovrebbe essere incazzato con l'assessore Piccinini, perché solo negli ultimi giorni della pagliacciata a cui abbiamo assistito ha finalmente capito quello che cercavamo di fargli capire da mesi, cioè che occorreva porre fine alla pagliacciata e preparare un serio Piano B (non necessariamente con imprenditori aquilani, nei confronti dei quali non abbiamo mai avuto grande fiducia) per la ripartenza.
Nessuno ha difeso Piccinini, ma mi limito a notare che la critica deve essere sensata. Io posso permettermi di criticare Piccinini, perché ha aspettato troppo e questa attesa ci costerà quasi sicuramente una categoria (come scrivevo anche nel post di giugno). Ma tu perché lo critichi? Perché avrebbe impedito a Ius di iscrivere la squadra? Ma sei serio o ci pigli tutti per il culo? La mossa di Piccinini è stata giusta, ma tardiva. GIUSTA MA TARDIVA, NON SBAGLIATA.
Piccinini ha le sue responsabilità, come abbiamo scritto nel nostro comunicato odierno. Ma noi siamo un'associazione di tifosi che ha come compito quello di rapportarsi anche con le istituzioni e, se vogliamo pensare al futuro dell'Aquila Calcio, noi con Piccinini dovremo interloquire nelle prossime settimane. Se non capisci questo, non so come spiegartelo.
Aggiungo peraltro che gli attribuisci più colpe di quante ne abbia effettivamente: Piccinini non ha affatto sponsorizzato la "cordata aquilana", tutt'altro. Dopo giorni che veniva sponsorizzata da Giancarli etc. ma senza fatti concreti, Piccinini ha pubblicamente chiesto agli imprenditori aquilani eventualmente interessati a rilevare la società (in particolare a Iannini) di esporsi e dichiarare i loro programmi. Così facendo ha stanato gli aquilani, che nella stessa giornata si sono tirati indietro facendo venire meno l'equivoco. Ma capisco che mistificare la realtà possa essere funzionale al tuo fantasioso racconto secondo cui i poteri forti hanno impedito all'eroico Ius di salvare L'Aquila Calcio.
Poi un'altra cosa: fatti riferire meglio dai tuoi amici che stanno sui social, perché non mi pare che ci siano membri del Direttivo del Trust che gioiscono su FB o altrove. C'è però, come ha scritto Tiziano in un altro topic, un senso di liberazione da uno psicodramma che ci ha fatto stare male per anni, ma questo non toglie la tristezza per la provvisoria scomparsa della nostra squadra di calcio. Provvisoria, sì: la nuova squadra la chiameremo eccome L'Aquila Calcio. Sarà la squadra di calcio dai colori rossoblù che scenderà in campo in rappresentanza della città dell'Aquila e della sua gente, sarà la squadra che continueremo a seguire in ogni categoria.

gib
o
Iscritto: 11/06/2008
Messaggi:

In testa non gli entra e in culo gli balla.

__________________

Da quando non leggo i commenti di quei due coglioni, ho un sacco di tempo libero in più...

svizzero
o
Iscritto: 12/10/2006
Messaggi:

Questa è la categoria che si merita purtroppo la nostra città. Dalle’eccelenza in su cominceranno i soliti lamenti, ricordiamoci il recente passato con tutti i presidenti che si sono succeduti (i vari specchioli eccetera eccetera). Questo è.
Per chi dice che ius ha ragione direi che ha torto marcio, se voleva l’aquila calcio in serie d cacciava i soldi e tutto era risolto Non capisco a cosa si appella costui. Tutti bravi a fare i presidenti con i soldi degli altri.
Ma veramente abbiamo bisogno di pensi per fare la prima categoria? Cose da pazzi, questa cosa è la cosa più triste di tutte.

Gianni72
o
Iscritto: 10/06/2018
Messaggi:

Pure io penso che Ius non abbia un soldo per fare calcio ma ad onor del vero lui la sua parte (iscrizione per il nuovo anno ) l'aveva fatta. E' la parte dei milionari vecchi proprietari che è mancata (prima scadenza del vecchio debito con calciatori) come da accordi….ricordate!

gib
o
Iscritto: 11/06/2008
Messaggi:

Gianni72 ha scritto:
Pure io penso che Ius non abbia un soldo per fare calcio ma ad onor del vero lui la sua parte (iscrizione per il nuovo anno ) l'aveva fatta. E' la parte dei milionari vecchi proprietari che è mancata (prima scadenza del vecchio debito con calciatori) come da accordi….ricordate!

È strano quello che dici. Infatti Ius ha detto che aveva predisposto o circolari non che li aveva predisposti Chiodi.

__________________

Da quando non leggo i commenti di quei due coglioni, ho un sacco di tempo libero in più...

Gianni72
o
Iscritto: 10/06/2018
Messaggi:

Infatti stiamo dicendo la stessa cosa.....cmq Gib era un connubio tra due parti che avrebbero cacciato un euro strada facendo. Pensiamo al futuro....

gib
o
Iscritto: 11/06/2008
Messaggi:

Sono d'accordo con te Gianni 72 sul pensare al futuro. Bisogna fare una considerazione fondamentale. Se non conosci il passato non puoi avere un futuro e se del passato taluni danno una rappresentazione distorta il futuro non può essere roseo.
Ius è un personaggio negativo e ributtante di questa telenovela, al contrario di quanto il tuo msg lasciava trasparire.
Giova ricordare che nessuno si ricompra i debiti di altri. L'ho già detto e lo riduco nell'attesa che qualche professore di ragioneria confermi. Esiste un mercato dei crediti,non un mercato dei debiti. Quindi il solo fatto che Ius dicesse di volersi accollare il 40/50%dei debiti della precedente gestione doveva far capire che non era cosa. È stato tutto un teatrino per spostare il mirino da un soggetto ad un altro al quale hanno partecipato tutti da gulluni a conti a ius.
Se non bastasse il fatto che qualcuno ha creduti a ius, fino a definirlo imorenditore e a parlare di milioni di fatturato povere anime belle na incpnsistenti,pensiamo al fatto che quasi tutti condannate oltre ai soci aquilani TUTTI GLI IMPRENDITORI AQUILANI indiscriminatamente. Sbagliate. Mi dovete dire ritornando a poche righe sopra chi è quel masochista imbecile che si ricompra i debiti degli altri? Nessuno. Quindi non sparate cazzate che gli imprenditori aquilani aspettavano il fallimento per spendere poco. In realtà nessuno poteva subentrare a chiodi per il casino e la confusione esistenti. Nessuno poteva.
Quindi la colpa è di Chiodi e Co. E altRa cosa che nessuno dice di chi lo ha preceduto...
Non degli imprenditori aquilani, non di ius, non dei tifosi, non dei politici. Ma di chiodi e Co.

Qualcuno ha difeso e difende ancora chiodi.
Punto.

__________________

Da quando non leggo i commenti di quei due coglioni, ho un sacco di tempo libero in più...

Abele
o
Iscritto: 15/08/2014
Messaggi:

Gib hai notizie di Tony

Gianni72
o
Iscritto: 10/06/2018
Messaggi:

Ok...hai ragione da vendere..ora quindi si ammazzeranno i ns imprenditori per prendere o formare la nuova società. Speriamo...io ho i miei dubbi.

Gianni72
o
Iscritto: 10/06/2018
Messaggi:

Beh ognuno ha le sue idee che vanno rispettate da tutti, questo è ovvio ma che la colpa sia di Chiodi e gli altri è la cosa più certa e insindacabile di questo mondo!!!!!Ora però abbiamo detto di pensare al futuro e di ripartire da zero. Come fai a farlo senza politica, forze locali, tifosi? Tutti questi non hanno colpe del passato ma devono partecipare per forza per progettare il futuro altrimenti qualche colpa l'avranno anche loro...o no?
Poi non ci lamentiamo se per fare la prima deve arrivare il Pensi della situazione….
Ti ricordo che per il Genzano ho chiesto aiuto qualche mese fa e nonostante si parli di una società pulita di prima categoria (al momento la migliore a parte S.Gregorio) nessuno mi ha detto una parola o fatto una domanda. Per cui non pensiamo di vivere nel mondo dei balocchi pieno di gente pronta a cacciare soldi per il calcio.
A titolo informativo giusto perché vi ho stressato con questa storia ci tengo a dirvi che l'Amiternina e il comune di Scoppito ci concederanno di giocare sul loro campo con condizioni accettabili per noi quindi li vorrei ringraziare pubblicamente. Comunque si tratta di un altro comune rispetto al nostro...il nostro per il momento non ci ha accolti. Grazie lo stesso.

Lucky
o
Iscritto: 08/08/2012
Messaggi:

gib ha scritto:
Sono d'accordo con te Gianni 72 sul pensare al futuro. Bisogna fare una considerazione fondamentale. Se non conosci il passato non puoi avere un futuro e se del passato taluni danno una rappresentazione distorta il futuro non può essere roseo.
Ius è un personaggio negativo e ributtante di questa telenovela, al contrario di quanto il tuo msg lasciava trasparire.
Giova ricordare che nessuno si ricompra i debiti di altri. L'ho già detto e lo riduco nell'attesa che qualche professore di ragioneria confermi. Esiste un mercato dei crediti,non un mercato dei debiti. Quindi il solo fatto che Ius dicesse di volersi accollare il 40/50%dei debiti della precedente gestione doveva far capire che non era cosa. È stato tutto un teatrino per spostare il mirino da un soggetto ad un altro al quale hanno partecipato tutti da gulluni a conti a ius.
Se non bastasse il fatto che qualcuno ha creduti a ius, fino a definirlo imorenditore e a parlare di milioni di fatturato povere anime belle na incpnsistenti,pensiamo al fatto che quasi tutti condannate oltre ai soci aquilani TUTTI GLI IMPRENDITORI AQUILANI indiscriminatamente. Sbagliate. Mi dovete dire ritornando a poche righe sopra chi è quel masochista imbecile che si ricompra i debiti degli altri? Nessuno. Quindi non sparate cazzate che gli imprenditori aquilani aspettavano il fallimento per spendere poco. In realtà nessuno poteva subentrare a chiodi per il casino e la confusione esistenti. Nessuno poteva.
Quindi la colpa è di Chiodi e Co. E altRa cosa che nessuno dice di chi lo ha preceduto...
Non degli imprenditori aquilani, non di ius, non dei tifosi, non dei politici. Ma di chiodi e Co.

Qualcuno ha difeso e difende ancora chiodi.
Punto.

Corretto: era tutto un modo per spostare l’attenzione e non far percepire i veri colpevoli ovvero: Chiodi Mancini Cipriani Mililli Brunamonti Valentini etc etc....con l’aiuto di qualcuno!!

__________________

Lucky

Gianni72
o
Iscritto: 10/06/2018
Messaggi:

Caro Gib hai letto le interviste ai nostri facoltosi imprenditori? In città arriva un miliardo ogni anno e loro dopo una figuraccia del genere dicono che non ci sono soldi e serve azionariato popolare! Lasciamo perdere chiudiamo tutto che è meglio, pensiamo ad altro!

Gianni72
o
Iscritto: 10/06/2018
Messaggi:

Caro Gib hai letto le interviste ai nostri facoltosi imprenditori? In città arriva un miliardo ogni anno e loro dopo una figuraccia del genere dicono che non ci sono soldi e serve azionariato popolare! Lasciamo perdere chiudiamo tutto che è meglio, pensiamo ad altro!

Gianni72
o
Iscritto: 10/06/2018
Messaggi:

Caro Gib hai letto le interviste ai nostri facoltosi imprenditori? In città arriva un miliardo ogni anno e loro dopo una figuraccia del genere dicono che non ci sono soldi e serve azionariato popolare! Lasciamo perdere chiudiamo tutto che è meglio, pensiamo ad altro! Anche per fare la prima categoria dobbiamo sperare in qualcuno da fuori.....Penzi o addirittura Ius... Madonna me'